Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Badante aggredita, Bacigalupo non risponde al giudice

Genova. Si è avvalso della facoltà di non rispondere Giuseppe Bacigalupo, 81 anni, l’uomo già indagato dal pm Calleri per l’aggressione della donna che lo accudiva, trovata in fin di vita in casa dell’uomo, a Neirone.

L’uomo non ha risposto alle domande del gip Silvia Carpanini nel corso dell’interrogatorio di garanzia dopo l’emissione della custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa mercoledì. Bacigalupo era stato arrestato su ordine di custodia cautelare emesso dal pm Calleri per gli ‘elementi inequivocabili a suo carico’ reperiti durante le indagini dai carabinieri.

Maria Satera, una vedova siciliana di 56 anni, il 22 marzo era stata colpita alla testa con un piede di porco che le aveva spaccato la scatola cranica in casa di Bacigalupo, dove si era trasferita per assistere l’anziano. L’uomo, interrogato dai carabinieri e dal pm, aveva negato ogni responsabilità e aveva sostenuto che la donna, con la quale voleva sposarsi in tempi brevi, si era forse colpita da sola.