Attentato di Tunisi, i ragazzi del Nautico di Genova: “Grazie alla preside, grande dispiacere per le vittime” - Genova 24
Attentato di tunisi

Attentato di Tunisi, i ragazzi del Nautico di Genova: “Grazie alla preside, grande dispiacere per le vittime” fotogallery video

Le testimonianze dei passeggeri della Msc Splendida

Genova. Una grande attesa, poi finalmente gli abbracci. Così i genitori e gli amici hanno accolto nel porto di Genova i ragazzi del Nautico San Giorgio, arrivati stamattina a bordo della Msc Splendida. Non sono mancati i ringraziamenti pubblici alla preside Angela Pastorino, che già prima della partenza aveva vietato a tutti di scendere a Tunisi. Una decisione impopolare, che però si è verificata lungimirante.

“Ringraziamo la preside per la sua decisione e ci dispiace tanto per le vittime”, dicono. E ancora “Noi eravamo sulla nave, però la preoccupazione c’è stata, soprattutto all’inizio, quando non sapevamo cosa stesse succedendo e cosa sarebbe successo”. Tanto paura, quindi, ma finalmente il rientro.

“Sapevamo che la preside li aveva bloccati sulla nave, ma l’agitazione c’è stata finché non li abbiamo sentiti – raccontano i genitori – ringrazieremo la preside per tutta la vita”.

Purtroppo, però, c’è anche chi ha vissuto in prima persona o da vicino la terribile strage avvenuta al Museo del Bardo. Nove passeggeri della Msc Splendida, tutti stranieri, sono infatti tra le vittime dell’attentato. “Noi eravamo usciti per un’altra escursione, ma quando siamo rientrati in nave abbiamo visto una ragazza sporca di sangue, non ferita, ma sicuramente presente al museo”, racconta una passeggera.

“La nostra prima necessità è stata quella di assistere gli ospiti coinvolti e poi nella fase successiva assistere tutti i presenti – spiega Leonardo Massa, country manager Msc Italia – Non esistono precedenti di questo tipo, ma in poche ore abbiamo fatto partire una task force di psicologi dall’Italia per assistere chi avesse necessità. La macchina, quindi, ha funzionato e la nostra priorità continuano ad essere i clienti, che verranno assistiti anche nelle prossime settimane”.

leggi anche
Savona - Costa Fascinosa torna sotto la torretta
Attentato di tunisi
Costa Fascinosa, una passeggera di Cogoleto: “Eravamo sotto attacco, è stato terribile”
I passeggeri della Costa Fascinosa
L'arrivo
Attentato di Tunisi, la genovese Sara riabbraccia piangendo i genitori: “Ci sparavano alle spalle”
Msc Splendida
Il rientro
Attentato terroristico, Costa e Msc cancellano gli scali a Tunisi. Msc Splendida domenica a Genova