Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Attentato a Tunisi, Costa Crociere: “Potrebbero essere i nostri passeggeri”

Savona. Costa Crociere ha confermato che “alcuni ospiti” della nave Fascinosa “hanno fatto un tour” di Tunisi e la compagnia “sta monitorando attentamente la situazione, dopo le notizie riportate dai media su un attacco terroristico”. Non ci sono certezze dunque sul fatto tra i turisti in ostaggio al museo di Tunisi preso di mira dai terroristi ci siano gli ospiti della Costa Fascinosa: di certo c’è solo il fatto che la nave si trova effettivamente a Tunisi e che i turisti a bordo erano in tour per la città al momento dell’attacco.

“Oggi Costa Fascinosa è nel porto di Tunisi, nel corso di una crociera di 7 giorni nel Mediterraneo. Durante la sosta alcuni ospiti di Costa Fascinosa hanno fatto un tour della città. Tutti i gruppi di escursioni organizzati da Costa durante la sosta di oggi a Tunisi sono stati richiamati per fare ritorno immediato a bordo. La compagnia è in stretto contatto con il Ministero degli Esteri italiano, con le autorità locali, con il comandante della nave e con l’agente portuale locale per verificare la situazione e il suo evolversi, e raccogliere ulteriori informazioni. A bordo di Costa Fascinosa ci sono 3.161 ospiti”.

La strage è avvenuta al Museo del Bardo di Tunisi dove almeno sette turisti stranieri sono stati uccisi da due terroristi armati di kalashnikov che si sono asserragliati nell’edificio, tenendo in ostaggio decine di persone. Due italiani sono rimasti feriti e insieme a un centinaio di connazionali sono stati portati al sicuro dalle forze dell’ordine tunisine, ha fatto sapere la Farnesina, precisando che sono ancora in corso verifiche con l’Unita’ di crisi.

Il portavoce del ministero dell’Interno tunisino, Mohammed al Aroui, ha confermato gli otto morti, sottolineando che le unita’ dell’antiterrorismo tunisine hanno circondato il museo. Secondo fonti dei media locali, tra le vittime straniere ci sarebbero francesi, spagnoli, britannici e anche un italiano. Secondo fonti della sicurezza, i terroristi, travestiti da soldati, hanno prima tentato di assaltare il Parlamento, ma sono stati respinti e hanno ripiegato sul museo dei mosaici che si trova nel palazzo accanto.

L’Assemblea del popolo, dove in quel momento era in corso un’audizione del ministro della Giustizia, Mohammed Salah ben Aissa, sulla lotta al terrorismo, e’ stata evacuata.

Per le informazioni aggiornate segui il LIVE