Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Africa orientale: i nuovi leoni dell’economia mondiale: seminario di Università e Camera di Commercio

Genova. L’Africa orientale, le sue contraddizioni e le opportunità che si aprono sul terreno dello sviluppo sociale ed economico: questo l’obiettivo del seminario che si svolgerà domani alle 15 alla Camera di Commercio di Genova.

Nonostante l’instabilità politica in quest’area, molti paesi hanno avviato ambiziosi progetti di sviluppo. Per Costa D’Avorio, Ghana, Kenya, Nigeria, Sudafrica, Tanzania e Zambia, le istituzioni finanziarie internazionali e i commentatori economici hanno coniato l’espressione “leoni africani”, richiamando il miracolo economico delle “tigri asiatiche”.

Il Fondo monetario internazionale stima che la crescita economica nei Paesi dell’Africa Sub-Sahariana si attesterà sul 5,8% nel 2015, contro l’1,7% e il 3% degli Usa e il 7,4 e 7,1% della Cina. Questa parte dell’Africa si presenta dunque come un terreno promettente per le imprese italiane, sostenute dal crescente interesse mostrato dalle istituzioni nei confronti del continente africano.

Il seminario è un’iniziativa della Camera di Commercio in collaborazione con DISPO – Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Genova – che si rivolge alle imprese alla ricerca di nuovi sbocchi sui mercati internazionali.

Dopo i saluti del presidente del World Trade Center Genoa Massimo Giacchetta e del direttore del DISPO Giovanni Battista Pittaluga, interverranno il rappresentante del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Carlo Campanile, i professori Nicola Coniglio e Giorgio Musso, rispettivamente degli atenei di Bari e Genova. Modera Maurizio Zaurrini, Direttore di “Africa e Affari”.

Le imprese partecipanti riceveranno la nuova la guida Paese Etiopia, realizzata su CD dalla Camera di Commercio in collaborazione con il DISPO.