Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Chiavari la prostituzione si sposta dal centro, ma non scompare. Levaggi: “Attenzione costante” foto

Intensificati i controlli

Chiavari. La denuncia del sindaco Roberto Levaggi è servita, soprattutto perché i maggiori controlli hanno permesso di “liberare” il centro, in particolare piazza della Madonna dell’Orto, dal giro di prostituzione che vi si era installato. Proprio per questo motivo il primo cittadino di Chiavari aveva fatto appello alle forze dell’ordine e intensificato costantemente i controlli ad opera della polizia municipale.

“In piazza della cattedrale non si vede più nessuno, ma ho ricevuto qualche lamentela per la zona del lungomare, soprattutto mi hanno parlato di gruppetti di 3 o 4 persone che si riuniscono nella piazzetta davanti al porto – dichiara Levaggi – bisogna stare sempre attenti e abbiamo subito intensificato i controlli di polizia municipale anche in quella zona”.

L’amministrazione si sta impegnando anche contro il fenomeno dell’accattonaggio molesto. “Anche in questo caso diverse persone sono state identificate ed allontanate”, precisa il primo cittadino.

La scorsa settimana, inoltre, si è svolta una nuova riunione con le forze dell’ordine per fare il punto della situazione ed intensificare i controlli. Nel frattempo, il sindaco ha anche parlato con l’amministratore delegato di “100 Stazioni” e il sottopasso, importante via d’accesso al porto turistico e al lungomare, è stato ripulito.