Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Via del sesso a Sampierdarena? Rossi (Lega): “Progetto assurdo e pericoloso”

Sampierdarena. “E’ da ieri, che dopo l’ idea a Roma di creare all’ Eur una via del sesso, circola nei media e nelle strade di Sampierdarena la possibilità che il quartiere della Lanterna possa diventare il progetto pilota di questa idea in salsa genovese”. La denuncia parte da Davide Rossi, capogruppo della Lega Nord nel Municipio Centro Ovest.

“Ribadisco la mia totale contrarietà a tale progetto che giudico inutile, idiota e pericoloso, perché svilirebbe lo sforzo di una Sampierdarena diversa, sogno o idea non impossibile da raggiungere con un po’ di buona volontà da parte di tutti – prosegue – Il quartiere che guarda al futuro diventerebbe la Sampierdarena del tutto è permesso. Sicuramente il tema dello sfruttamento della prostituzione, della questione della donna sono fondamentali banchi di discussione dal quale non sottrarsi, ma che non possono risolversi ghettizzando e uccidendo le speranza di quasi 80000 cittadini residenti”.

Per Rossi, se si vuole affrontare il problema di petto, occorrerebbe il coraggio di abolire la legge Merlin. “Per avere una prostituzione libera senza schiavitù, da esercitare in ambienti puliti, lontano dalle strade e dalle piazze sampierdarenesi ed italiane, progetto nel quale la Lega crede e per il quale si è sempre battuta, essere contro l’ abolizione della legge Merlin – conclude – Promuovere la via del sesso comunale a Sampierdarena è solo una vergogna e meschina proposta contro la quale mi batterò con tutte le mie forze se dalle parole su questa idea malsana il comune passerà ai fatti”.