Quantcast
Cronaca

Vede il portafoglio sul cruscotto e non “resiste”: prende a pugni l’ “amico” e lo rapina

portafoglio uomo

Genova. Un tunisino ieri sera ha chiesto l’intervento della polizia perché era stato appena rapinato da una persona che conosceva e con la quale si era incontrato poco prima. L’uomo era seduto nell’abitacolo della propria macchina e stava parlando con l’”amico” che si trovava in piedi fuori dall’auto, quando quest’ultimo, visto il portafoglio appoggiato sul cruscotto, con una mossa fulminea ha introdotto la mano nell’abitacolo e l’ha rubato.

La vittima ha cercato di trattenerlo, ma è stata colpita con due pugni in faccia dall’aggressore, che è scappato. Il tunisino ha chiamato la polizia e, insieme agli operatori, ha rintracciato l’autore della rapina, un algerino di 41 anni nella cui abitazione è stato trovato il portafoglio rubato. L’uomo è stato arrestato.