Quantcast
Cronaca

Terzo valico, domani a Pontedecimo presidio contro gli espropri: “No a 15 piloni nel Polcevera”

arquata recinzioni cantiere no tav terzo valico

Genova. E’ l’ultimo terreno da espropriare nelle valli genovesi per questo domani i no tav saranno in via Conizugna a Pontedecimo per tentare di bloccare l’accesso dei tecnici di Cociv a un terreno a due passi dal Polcevera: “L’esproprio – spiega Davide Ghiglione del comitato No Tav della Valpolcevera – serve per la realizzazione del bypass di Pontedecimo, una strada che il Cociv intende realizzare come opera accessoria al Terzo Valico in modo da far passare i camion diretti ai cantieri della Val Verde all’esterno del centro abitato”.

Un’opera che in molto a Pontedecimo, chiedono in effetti da molti anni: “Ma non si capisce bene perché visto che il traffico nel quartiere non è che sia così congestionato” rispondono i no tav. Ma la preoccupazione è soprattutto un’altra: “Il progetto del bypass prevede l’installazione di almeno 15 piloni sul greto del torrente Polcevera, lo stesso torrente che durante l’alluvione del 15 novembre proprio in questa zona è stato a un passo dallo straripare”.

Più informazioni