Quantcast

Tramandare la conoscenza delle tecniche tradizionali: gara di muretti a secco tra gli studenti del Marsano

Genova. Il 12 febbraio dalle 8,30 alle 13,30 i docenti dell’Istituto Marsano Pierluigi Picasso e Marco Criniti, con gli artigiani Fabrizio e Marcello Cafferata di Polanesi, Paolo Ansaldo e Alberto Cademartoli di Quarto e Giobatta Muzio (Cooperativa Agricola Lavagnina), guideranno gli studenti delle classi terze di tutte le sedi dell’Istituto “Bernardo Marsano” in una gara di muretti a secco nel Podere Costigliolo.

Inserita nell’ambito del Piano dell’Offerta Formativa, la gara avrà i seguenti obiettivi: tramandare la conoscenza di tecniche tradizionali, sperimentare le fasi di una lavorazione legata al territorio, favorire il lavoro in team.

Il raggiungimento di questi obiettivi sarà possibile attraverso l’apprendimento delle tecniche di lavorazione delle pietre, l’inserimento degli elementi lapidei in un contesto paesaggistico, l’utilizzazione dei materiali locali, l’interazione nel lavoro di squadra per il raggiungimento di un obiettivo comune. L’attività si svolgerà con la suddivisione degli studenti in squadre in modo che ad ogni artigiano sarà affidata una squadra di studenti con l’obiettivo della realizzazione di un muro a secco.

L’Istituto Marsano desidera con questa gara tramandare la conoscenza di tecniche tradizionali, affinché gli studenti adolescenti rappresentino saldamente l’anello di congiunzione tra passato e futuro, per permettere la conservazione di un paesaggio prezioso. Uno degli obiettivi delle attività svolte nell’Istituto “B. Marsano” è di consentire agli studenti di acquisire il concetto di paesaggio culturale.

Più informazioni