Quantcast
Cronaca

Da Tangeri a Genova con la droga nascosta in macchina: sequestrati 48 chili di hashish

hashish genova porto guardia di finanza

Genova. Maxi sequestro di droga a Genova, dove tre immigrati sono stati arrestati con 48 chili di hashish dai carabinieri di Legnago, nell’ambito dell’operazione “Mar-Kus”. L’indagine era iniziata lo scorso novembre, quando vennero fermati due magrebini in un’automobile con 25 chili di hashish. Uno dei due venne arrestato, mentre l’altro riuscì a fuggire.

I militari dell’Arma sono riusciti in seguito a delineare l’attività di un gruppo di trafficanti, accertando che alcuni componenti gravitavano nella zona di Legnago e le indagini si sono poi intrecciate con quelle della squadra Mobile di Rovigo. Insieme le due strutture investigative sono riuscite ad intercettare tre magrebini che dal Nord Africa stavano portando via mare un carico di droga che doveva servire anche a coprire le ‘perdite economiche’ subite dal gruppo dopo il sequestro operato a novembre.

Sbarcati al porto di Genova, proveniente da Tangeri, i tre indagati sono stati fermati appena scesi dal traghetto; nelle loro due auto sono stati scoperti 48 chili di hashish. L’arresto dei tre, per traffico internazionale di stupefacenti, è stato convalidato dal gip del Tribunale di Genova, Silvia Carpanini.