Quantcast
Cronaca

Ha smesso di nevicare. Cessa l’allerta, nelle prossime ore pericolo vento e gelate fotogallery

Genova. Agg. h. 14.33 E’ cessata l’allerta meteo, rimane però in vigore il livello di attenzione sul Tigullio e di avviso sul genovesato ed il suo entroterra. Per le prossime ore, infatti, si prevedono ancora venti forti ed elevato rischio di gelate.

Ha smesso di nevicare nell’entroterra, dove però le forti raffiche di vento alzano cumuli di neve sulle strade delle valli Scrivia, Trebbia, Graveglia e Sturla, dove per liberare le carreggiate sono tornati in azione gli spazzaneve della Città metropolitana di Genova, mentre in Val d’Aveto una turbina dell’ente sta sgomberando la provinciale della Val di Nure che sale al passo del Tomarlo, dove sono caduti oltre sessanta centimetri di neve e le squadre della viabilità hanno rimosso dalla carreggiata un albero caduto sulla provinciale dell’Aveto alla Squazza.

Questa in dettaglio la situazione vallata per vallata alle 11.30, segnalata del centro operativo che coordina gli interventi con i tecnici della viabilità: Valli Stura e Orba, strade tutte percorribili, ma con molta attenzione e prudenza per il rischio di trovare alberi piegati sulla carreggiata dal peso della neve e perché in Val d’Orba è segnalata anche nebbia. In Val Polcevera, strade tutte transitabili, sulle quali in serata ritorneranno gli spargisale; in Valle Scrivia, interventi degli spazzaneve sulla provinciale di San Fermo nel Comune di Vobbia, per liberarla dai cumuli di neve formati dal vento. Nelle zone più basse della vallata ci sono deboli piogge.

In Val Trebbia, strade percorribili, ma continua a soffiare un vento molto forte e sono in corso le operazioni di sgombero in corso dei cumuli di neve dalle carreggiate, in particolare sulle provinciali del Brugneto e Casa del Romano. Anche in questa vallata attenzione agli alberi piegati sulle carreggiate o abbattuti dal peso della neve; in Val d’Aveto, sta cadendo nevischio sotto un vento molto forte.

Nelle Valli Graveglia e Sturla, interventi degli spazzaneve in corso per sgomberare la strade dai cumuli di neve formati dal vento, strade tutte percorribili. Tutte transitabili anche le strade provinciali nelle valli Bisagno, Fontanabuona e Petronio, nel Golfo Paradiso, nel Tigullio e nelle zone di Arenzano e Cogoleto.