Quantcast

Sicurezza, la Liguria capofila di un tavolo internazionale

regione liguria

Regione. La Liguria sarà capofila del gruppo di lavoro che si riunirà mercoledì a Bruxelles per studiare nuove strategie per la sicurezza a livello regionale ma inserite nell’ambito di un network europeo. Insieme alla Liguria ci sono Alpes Cote d’Azur, Bretagna, Castilla y Leon, Malta, Portogallo, Nord-Brabant, Brema e il Centro di ricerca JRC di Sevilla della Commissione Europea.

Il tavolo ha l’obiettivo di riunire esigenze, proposte e soluzioni e si si inserisce nell’ambito di uno dei sei gruppi di lavoro europei lanciati dalla Commissione Ue nell’ambito della “Innovation Partnership on Smart cities” e coordinato dalla Regione Liguria.

In occasione di questa riunione “lavoreremo per creare un network comune con lo scopo di far emergere le esigenze delle regioni nel settore della sicurezza e le possibili soluzioni concrete” spiega Maurizio Aiello, presidente del distretto regionale Sistemi Integrati Intelligenti Tecnologici (Siit). Dalla cybersecurity alla sicurezza in caso di disastri naturali, ciascun territorio presenta le proprie criticità. L’obiettivo è quello di mettere a punto una piattaforma comune e partecipare al prossimo bando di cooperazione europea interregionale Interreg, previsto ad aprile, per ottenere le risorse per realizzare il network.

“Una volta costituito, potrà far sentire la propria voce, a livello nazionale ed europeo”, afferma ancora Maurizio Aiello, che è anche rappresentante al Comitato di Programma Horizon 2020 per il governo italiano sulla sicurezza.

Più informazioni