Quantcast

Sestri Levante rientra dalla Bit. Sindaco Ghio: “Esperienza importante, Berlino prossimo obiettivo”

bit milano

Sestri Levante. Si è conclusa, sabato 14 febbraio, con la giornata dedicata al pubblico ed un totale di 62.000 visitatori, l’edizione 2015 di BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, che ha visto il comune di Sestri Levante, assieme ai comuni di Moneglia e Porto Venere, tra i protagonisti con un stand di 24 mq. nel padiglione 11, accanto a quello dell’Agenzia In Liguria.

Come ogni anno la Bit ha riunito 2.000 espositori insieme ad i più importanti operatori internazionali del settore turismo (1.500 i buyer ospitati) e al pubblico, appassionati di viaggi, giornalisti, televisioni e blogger, tutti all’interno dei quattro padiglioni espositivi, due dedicati all’Italia e due al resto del mondo.

Il Comune di Sestri Levante, dopo il primo, riuscitissimo esperimento al TTI di Rimini dell’ottobre 2014, ha rilanciato unendo le forze con Moneglia e Porto Venere per proporre un’offerta turistica integrata ma non concorrenziale nel territorio che rappresenta la porta d’accesso alle Cinque Terre. L’obiettivo è sempre quello di fare sistema, piuttosto che porsi in competizione, seguendo la filosofia che ha portato il Comune di Sestri Levante alla creazione della Conferenza del Turismo, organismo che unisce l’Amministrazione Comunale ai rappresentanti degli operatori del settore turismo.

Nelle due giornate BIT dedicate agli operatori i due consorzi della Bimare, il Consorzio Sestri Levante In ed il Consorzio H&R, hanno collezionato più di 80 incontri con operatori del settore turismo italiani e stranieri, sia consolidando rapporti con mercati che già da tempo rappresentano un punto fermo del turismo della città, sia aprendo le porte a contatti nuovi, come gli operatori indiani.

Bit è stata anche l’occasione per avere nuovamente ospiti allo stand diverse importanti personalità in ambito turistico, tra cui, per citarne alcuni, il Direttore di Turkish Airlines ed i direttori commerciali delle fiere di Bergamo e Rimini, con cui giovedì 12 febbraio il Sindaco, Valentina Ghio, ed il Consigliere Elisa Bixio hanno potuto avere un confronto su politiche di promozione e muovere i primi passi per accordi di promozione futuri, grazie anche alla preziosa collaborazione dei presidenti dei due consorzi della città, Lara Gianelli e Francesco Andreoli. Il clima di collaborazione creato in occasione della fiera di Rimini si è riproposto anche in occasione della Bit: Danilo Chiappari, quale referente in fiera dell’Associazione Campeggiatori ha partecipato all’allestimento dello stand, portando un contributo prezioso e fondamentale alla riuscita della fiera.

Dichiara il Sindaco, Valentina Ghio: “Rientriamo da questa esperienza arricchiti: nuovi contatti, spunti di riflessione ma anche complimenti per la riuscita dell’iniziativa. Molto positiva anche la prima esperienza in collaborazione con altri comuni: si tratta di un esperimento innovativo che ha consentito ai quattro consorzi che hanno lavorato all’interno dello stand di portare avanti i propri incontri commerciali in autonomia con la possibilità, al contempo, di scambiarli con quelli degli altri, integrando le rispettive offerte e riuscendo così ad arrivare ad un numero maggiore di potenziali clienti. Il lavoro ora va avanti, il prossimo obiettivo è la fiera di Berlino, tra poche settimane, portando sempre avanti un percorso di promozione con gli operatori del settore”.