Quantcast
Cronaca

Sestri Levante, bidoni stracolmi in attesa del porta a porta: oggi scatta la “rivoluzione” dei rifiuti

30 copie delle Pagine Bianche nel bidone della spazzatura: "Buttate da un postino"

Oggi a Sestri Levante entra in vigore il nuovo sistema di raccolta rifiuti porta a porta, ma l’incertezza regna sovrana e soprattutto sembra che molti cittadini, forse per non sbagliare, abbiamo deciso di liberarsi improvvisamente di tutto quello che avevano in casa. Ieri sera, infatti, i bidoni dell’immondizia apparivano colmi fino all’orlo e la spazzatura, compresi molti ingombranti, accantonata tutto intorno.

“Il nuovo sistema di raccolta integrata consentirà al Comune di Sestri Levante da una parte di raggiungere le percentuali di differenziata che la Legge impone (almeno il 65%), evitando così di incorrere in sanzioni, e dall’altra di fare del bene al territorio: i rifiuti riciclati sono infatti una nuova risorsa per tutti – spiega il sindaco Valentina Ghio – Per questa ragione l’amministrazione ha deciso di migliorare il proprio approccio alla raccolta dei rifiuti passando ad un sistema di differenziata spinta, che nella zona più adatta della città sfocia in una raccolta porta a porta”.

Dopo gli incontri con la cittadinanza, chi avesse ancora incertezze può chiamare il numero verde 800352650 (da lunedì a sabato, dalle 9 alle 15), scrivere una mail all’indirizzo infosestri@dockslanterna.com, o consultare il sito del porta a porta. L’infopoint degli uffici comunali di via Salvi, inoltre, resterà aperto fino al 20 febbraio tutti i giorni, poi il mercoledì pomeriggio e il sabato mattina.

Nel frattempo, negli scorsi giorni, il consigliere di opposizione Marco Conti (Popolo per Sestri) ha fatto un sondaggio tra la cittadinanza e molti sono stati i cittadini che si sono dichiarati preoccupati e soprattutto incerti sul nuovo sistema.