Regione, protesi anca ritirate dal mercato: Rosso presenta interrogazione urgente

Liguria. “Ho presentato un’interrogazione urgente sulla vicende delle protesi all’anca difettose per capire la situazione ligure. E’ un fatto molto grave perché stiamo parlando di impianti che hanno creato moltissimi problemi ai pazienti. C’è da capire cosa è stato fatto e cosa sta facendo la Regione Liguria di fronte a questa grave notizia”.

Lo fa sapere il consigliere regionale Matteo Rosso che continua: “Sono una ventina in tutta Italia le persone che hanno denunciato disturbi fisici dopo un’operazione di protesi dell’anca che rilascerebbero nel sangue ioni metallici. E’ necessario capire in Liguria quanti pazienti sono stati sottoposti a questo tipo di operazione con questo tipo di impianto, richiamarli per fare tutte le verifiche e capire se stanno riscontrando dei problemi”.

“Pretendo risposte precise – conclude Rosso – il tema della salute dei cittadini deve essere una priorità per gli enti pubblici. Mi auguro che, visto che quel tipo di protesi sono state ritirate dal mercato nel 2010 e che negli anni precedenti furono utilizzate anche in Liguria, siano stati fatti i dovuti accertamenti e si sia proceduto a trovare delle soluzioni per queste persone”.