Quantcast

Lettera al direttore

Rapallo, Vecchia (Lega Nord): “Tutti innamorati delle telecamere, qualche anno fa invece…”

Rapallo. Va bene che fra qualche giorno è San Valentino ma a Rapallo sono proprio innamorati e scoprono adesso l’importanza delle telecamere. Non passa settimana che sui mezzi di comunicazione si leggano articoli di cronaca dove grazie alle telecamere presenti sul territorio si riescono a risolvere piccoli o grandi problemi. Maggioranza e opposizione tutti che chiedono a gran voce questi occhi digitali. Tutti elogiano la tecnologia e la bontà del sistema di videosorveglianza presente in città già proprio tutti. Si sa, lo sport preferito in Italia è quello di salire sul carro del vincitore.

Ma qualche anno fa quando durante l’Amministrazione Campodonico l’impianto venne realizzato grazie anche a un grosso contributo ricevuto dal Ministero dell’Interno pari a euro 656.500,00 (guidato allora dal Ministro Maroni, contributo ottenuto proprio per le caratteristiche avanzate del progetto) le lodi e i meriti non erano così tanti.

Le telecamere avrebbe intaccato pesantemente la privacy dei cittadini, l’ennesimo spreco di denaro pubblico, un progetto faraonico troppe telecamere e altri giudizi rimbombavano tra le mura del Comune e sui giornali da parte della minoranza o in città da parte di novelli cavalieri dell’ordine dei Kompagni Rossi difensori dei dati sensibili che minacciavano di pubblicare la posizione delle telecamere affinché il povero cittadino potesse evitare di essere ripreso, addirittura qualcheduno preannunciava in Consiglio Comunale che le telecamere sarebbero servite per fare le multe relative alle infrazioni del C.d.S. altro che sicurezza si voleva fare cassa e altre amenità!!!!! Insomma una città ostaggio del grande fratello.

Oggi invece tutti a sperticarsi anzi a prometterne delle nuove. In verità un grosso difetto le telecamere ce l’avevano erano state volute, progettate e realizzate da un Assessore (Puggioni) che però era della Lega Nord e quindi cosa volete che un povero leghista capisca. Come al solito il tempo è galantuomo e come già in tante altre occasioni alla fine sono costretti a darci ragione. Sempre in ritardo ma meglio tardi che mai recita un proverbio. Speriamo che l’attuale Amministrazione prosegua visto che il sistema è perfettamente operativo e funzionante, basta aggiungere altri occhi e andare a concludere le altri fasi che erano già state previste. Sicuramente noi saremo i primi ad esserne contenti ma, soprattutto la sicurezza ne trarrà un ulteriore giovamento. Volere e Potere.

Gabriele Vecchia

Lega Nord