Quantcast
Politica

Parchi chiusi, Rossi (Lega Nord): “Bambini e genitori stile Indiana Jones per arrivare alla scuola Cantore”

davide rossi lega

Sampierdarena. “Se non l’avessi visto di persona, dopo almeno sei telefonate di mamme stranite che mi hanno chiesto di segnalare il fatto, non ci avrei creduto nemmeno io. Parlo dell’anomalia vissuta dai genitori che hanno questa mattina accompagnato i propri figli presso la scuola primaria Cantore di Via Reti, situata all’interno dei giardini comunali Pavanello”.

Davide Rossi, Capogruppo della Lega Nord presso il Municipio Centro Ovest, spiega così l’inizio di una vicenda legata alle condizioni meteo delle ultime ore.

“Come è noto a tutti a causa dell’allerta molti giardini sono rimasti chiusi, compresi i cancelli dei giardini Pavanello, che permettono l’accesso alla scuola Cantore, che a differenza del Giardino Comunale era regolarmente aperta. Ho potuto visionare io stesso che per entrare a scuola bambini e genitori dovevano passare attraverso le parti mancanti causa del degrado, del muraglione in plexigrass che cintano il perimetro del giardino, come veri e propri Indiana Jones”.

“Sull’argomento presenterò un interrogazione per capire le motivazioni che hanno spinto a non aprire nemmeno uno dei tre cancelli di accesso al giardino e alla scuola. Giardini che il comune farebbe meglio a tener più controllati, meglio puliti e più illuminati, visto che al calar delle “tenebre”, diventano territorio di nessuno, con bande di ragazzini latinoamericani (dai 15 ai 20 anni) impegnati a presidiare la “propria” area , come se fosse il punto di ritrovo delle bande stile bronx, dove ascoltare musica ad alto volume, fumarsi spinelli e simulare piccoli incontri di Street Fighter (lotta di strada), impedendo molto spesso a pensionati e bambini di sfruttar meglio quello spazio, leggendo giocando o conversando, come per altro avviene all’ uscita della scuola finché il buio non scende”.