Quantcast
Sport

Pallanuoto, Rari Nantes Bogliasco: esperienza positiva nel primo appuntamento dell’Haba Waba

Bogliasco. E’ cominciata anche l’attività federale del settore Aquagol, che da quest’anno, per disposizione della Federnuoto, è stato ribattezzato Haba Waba, evidentemente in scia con quello che è diventato l’appuntamento più atteso, una sorta di campionato mondiale Under 11 e Under 9.

Il primo appuntamento del calendario a cura del Comitato regionale si è tenuto ieri alla piscina “Baldini” di Camogli.

Formula confermata: quattro campi, quattro gironi, più di trenta squadre, un’infinità di partite, società che sono arrivate anche da Torino, La Spezia, Imperia.

La Rari Nantes Bogliasco ha partecipato con due formazioni, grandi e piccoli, divisi in acqua, ma sempre uniti come una grande squadra. E come è di consueto il tabellone era acceso solo per scandire il tempo, nessun punteggio, nessuna classifica anche se, come sempre, tutti sanno tutto.

E’ andata benissimo perché nessuno si è fatto male, perché tutti si sono divertiti, perché la tribuna era piena zeppa di tifosi, festosi ed educati, perché per il Bogliasco è stata una conferma per tanti ma anche un assoluto debutto per molti.

Prossimo appuntamento domenica 1 marzo a Savona.

Per la Rari Nantes Bogliasco hanno giocato con Alberto Albasini, Lorenzo Alberti, Matteo Chiarlo, Jacopo Costa, Sofia Deserti, Giacomo Gianetto, Tommaso Gianetto, Giovanni Giunto, Davide Ingala, Tommaso Oliveri, Gabriel Alvise Lazzari; Alessando Bottaro, Davide Broggi Mazzetti, Marta Carpaneto, Filippo Lombardo, Valeria Mosto, Maddalena Paganello, Davide Piovani, Giovanna Ryner, Tommaso Torquati. I ragazzi erano seguiti dagli allenatori Luigi Boldrini e Giovanna Rosi.