Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, Coppa Italia: la finale attesa, Pro Recco contro Brescia

Sori. Si assegna a Sori il primo trofeo nazionale: la Coppa Italia. In vasca i capoclassifica e imbattuti della Serie A1 dell’AN Brescia (gli unici ad interrompere nel 2012 la striscia positiva dei recchelini che hanno vinto sette delle ultime otto edizioni), la Carpisa Yamamay Acquachiara, la neopromossa BPM Sport Management e i padroni di casa della Pro Recco.

Lo scorso anno, proprio a Brescia, fu il fuoriclasse montenegrino Ivovic a schiantare i lombardi per 11-6 e consegnare la nona coccarda tricolore alla Pro Recco. Quest’anno si gioca in casa dei campioni d’Italia e la finale si ripeterà. Per la squadra ligure è la decima finale consecutiva; per i bresciani è il settimo piazzamento di fila sul podio.

Nella prima semifinale la Pro Recco ha battuto 12-6 la Carpisa Yamamay Acquachiara. Top scorer Alex Giorgetti con 5 gol. Nella seconda semifinale il Brescia ha superato 7-4 la BPM Sport Management. Tripletta di Alessandro Nora.

In tribuna, tra gli altri, il ct del Settebello Alessandro Campagna. Domani, sabato 28 febbraio, Carpisa Yamamay Acquachiara e BPM Sport Management si affrontano nella finale per il 3°/4° posto alle ore 15, mentre alle 19 Pro Recco e Brescia si affrontano nella finalissima.

I tabellini dei due incontri.

Pro Recco – Carpisa Yamamay Acquachiara 12-6
(Parziali: 2-2, 3-1, 4-1, 3-2)
Pro Recco: Tempesti, F. Lapenna, Prlainovic 1, D. Pijetlovic 1, Giorgetti 5, Felugo, Giacoppo 1, F. Di Fulvio 1, Figari, Fondelli 2, Aicardi, N. Gitto 1, Pastorino. All. Milanovic.
Carpisa Yamamay Acquachiara: Caprani, Perez, Rossi, Paskvalin 1, Scotti Galletta 1, Petkovic 3, Lanzoni 1, Marziali, S. Luongo, Valentino, Astarita, M. Gitto, Iasevoli. All. De Crescenzo.
Arbitri: Riccitelli e Ercoli.
Note. Superiorità numeriche: Pro Recco 2 su 6, Acquachiara 5 su 13 più 1 rigore trasformato. Uscito per tre falli: N. Gitto.

AN Brescia – BPM Sport Management 7-4
(Parziali: 1-1, 2-2, 3-0, 1-1)
AN Brescia: Del Lungo, Bruni, C. Presciutti 2, F. Pagani, Molina 1, Rizzo 1, Giorgi, Nora 3, N. Presciutti, Bodegas, D. Fiorentini, C. Napolitano, Dian. All. Bovo.
BPM Sport Management: Volarevic, M. Luongo 2, Binchi, Zimonjic, D. Filipovic, A. Di Fulvio, B. Ivovic 1, C. Di Fulvio, M. Lapenna 1, Bini, Razzi, Sadovyy, Conti. All. Averaimo.
Arbitri: Lo Dico e Ceccarelli.
Note. Superiorità numeriche: Brescia 4 su 6, Sport Management 2 su 0 più 1 rigore trasformato.. Espulso per proteste C. Presciutti nel quarto tempo.