Quantcast
Sesta vittoria

Pallanuoto, A1 maschile: il Bogliasco ha la meglio sulla Vis Nova e sale in ottava posizionerisultati

Carisa Savona Vs R.N. Bogliasco

Bogliasco. Delfini contro leoni nell’arena di Bogliasco. Partita determinante per entrambe le formazioni. Rari Nantes al completo, Vis Nova anche. Tre americani in vasca: De Trane e Loomis per i bianc-azzurri, Reynolds nelle file dei romani.

Partiti. Palla al Bogliasco. Subito superiorità a favore dei padroni di casa, segna Deserti che si avventa sulla ribattuta del tiro di Guidaldi. Tre volte uomo in più per la Vis Nova che sfrutta solo l’ultima con Banovac: 1-1. Nuovo +1 per il Bogliasco con il rigore trasformato da Alessandro Di Somma.

Secondo tempo. Ancora Banovac in superiorità, poi espulso, ma il Bogliasco non segna. Altro uomo in più per la Vis Nova: para Prian su Cuccovillo, palo di Innocenzi. A bersaglio capitan Deserti; rispondono Pappacena e Cuccovillo, entrambi a uomo in più, ed i romani passano in vantaggio.

Cambio campo. La partita si fa nervosa, aggressiva ma non violenta. E’ Arnaldo Deserti che segna il 4-4; prestazione straordinaria la sua, come sempre. Serie di espulsioni a favore degli avversari che tra errori ed interventi di Prian non concretizzano. Ci pensa di nuovo Deserti in superiorità a realizzare. Definitiva espulsione di Banovac per tre falli personali e sulla sua uscita trasforma Ravina: 6-4. La frazione si chiude con una serie di parate del portiere del Bogliasco.

Ultimo tempo. Non mollano i romani: Vitola li riporta ad una rete di distanza. Poi l’episodio contestato: a 6’13” viene espulso definitivamente Spinelli per brutalità, quindi rigore e quattro minuti di superiorità numerica per il Bogliasco. Trasforma De Trane. Poi Alessandro Di Somma segna l’8-5. Cuccovillo tiene a galla i suoi trovando il gol in superiorità per doppia espulsione, ma le reti di Ravina, Edoardo Di Somma e Guidaldi spingono i padroni di casa sul definitivo +5.

Tre punti per il Bogliasco, non c’è aritmetica, ma consapevolezza. Ed i complimenti alla Vis Nova che non ha mai mollato, proprio come il suo allenatore Cristiano Ciocchetti.

“Abbiamo fatto un importante passo avanti – dice Daniele Bettini, allenatore del Bogliasco -. Stiamo lavorando e continuiamo a credere in quello che facciamo. Oggi è stata una partita difficilissima sotto tutti i punti di vista: non avevo mai visto la mia squadra così stanca. Abbiamo sentito molto la partita, era pericolosa soprattutto a livello mentale: loro nulla da perdere, noi tutto, ma l’abbiamo affrontata bene anche se abbiamo sprecato tanto. Poi c’è stato l’episodio della brutalità che ha chiuso i giochi ed è stato facile portare a casa il risultato finale. Sono molto soddisfatto dei miei ragazzi perché stanno disputando un ottimo campionato, stanno dimostrando di essere un gruppo con le palle e mi piace lavorare con loro. E chiudo dicendo che adoro il sabato da sei punti e siccome la femminile riposa, speriamo che sia il Genoa a darci la gioia”.

“Mi dispiace che sia finita così – dichiara Cristiano Ciocchetti, allenatore della Roma Vis Nova -. Poteva andare meglio, magari avremmo anche perso ma è stata una partita giocata da entrambe le parti. E’ successo l’episodio della brutalità che non ho neanche visto, ho parlato con gli arbitri ed ho detto loro che sarebbe stato più giusto “gioco violento, ci stiamo giocando il campionato, e adesso diventa tutto molto difficile. E’ quasi impossibile: dobbiamo vincere tutte le partite ma finchè la matematica non ci condanna noi lottiamo, per crescere, soprattutto i nostri ragazzi più giovani”.

Il tabellino:
Rari Nantes Bogliasco – Roma Vis Nova 11-6
(Parziali: 2-1, 1-3, 3-0, 5-2)
Rari Nantes Bogliasco: Prian, De Trane 1, A. Di Somma 2, Gavazzi, E. Di Somma 1, Ravina 2, Loomis, Monari, Boero, Guidaldi 1, Guidi, Deserti 4, Insollitto. All. Bettini.
Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro, Mirarchi, Banovac 2, Parisi, Spinelli, Innocenzi, Vitola 1, Rigo, Reynolds, Cuccovillo 2, Nicosia. All. Ciocchetti.
Arbitri: Alfi e Collantoni.
Superiorità numeriche: Bogliasco 6 su 10 più 2 rigori segnati, Vis Nova 5/17.
Note. Usciti per limite di falli: Banovac nel terzo, Gavazzi nel quarto tempo. Spinelli espulso nel quarto tempo per brutalità.