Quantcast
Sport

Pallanuoto, A1 femminile: Dufour colpisce 5 volte ed il Bogliasco si impone di misura a Pratorisultati

Rapallo Nuoto Vs R.N. Bogliasco

Bogliasco. Partita non facile per il Bogliasco che gioca contro il Prato uardandosi le spalle in classifica e preparando la fase più delicata della stagione, compresa la final four di Coppa Italia in programma sabato 7 e domenica 8 marzo a Messina.

Cominciano forte le ospiti che chiudono la prima frazione di gioco con un 2-0 che porta la firma di Dufour, su rigore, e Frassinetti. Secondo tempo: accorcia Repetto, ma è ancora il Bogliasco a pigiare sull’acceleratore andando a segno con Dufour, Viacava e Rossi.

Una flessione bogliaschina nel terzo tempo porta a quattro reti consecutive delle toscane, con Chiara Tabani, Repetto, Pelagatti e Albiani. Poi è ancora Dufour ad andare a segno per le biancoazzurre, su rigore, per il 5-6.

Ultima frazione di gioco: come ha chiuso il tempo precedente Dufour lo riapre ancora su rigore. Il Prato non molla e conquista il pareggio con Bosco e Pelagatti. Ma è ancora Eugenia “bomber” Dufour a segnare il gol della vittoria: un alzo e tiro che regala i 3 punti finali al Bogliasco e alla giocatrice la testa della classifica cannonieri, con 32 reti, condivisa con l’imperiese Giulia Emmolo.

Alla “Vassallo” venerdì 13 febbraio alle ore 20, andrà in scena il derby tra Bogliasco e Rapallo.

“Sono contento e questi sono tre ottimi punti – dichiara Mario Sinatra -. Eravamo partite molto bene, concentrate e determinate. Poi un po’ di distrazione e loro sono tornate sotto, ma abbiamo dimostrato grande maturità e ad una manciata di secondi dalla fine della partita è arrivato il gol di Eugenia, quello della vittoria”.

Il tabellino:
Prato Waterpolo – Rari Nantes Bogliasco 7-8
(Parziali: 0-2, 1-3, 4-1, 2-2)
Prato Waterpolo: Gigli, Pelagatti 2, Giachi, Storai, Bosco 1, Repetto 2, Galardi, C. Tabani 1, Albiani 1, Cordovani, Francini, Merli, E. Tabani. All. Bologna.
Rari Nantes Bogliasco: Falconi, Viacava 1, Rossi 1, Dufour 5, Trucco, G. Millo, Maggi, Rogondino, Boero, Rambaldi, Cocchiere, Frassinetti 1, Casareto. All. Sinatra.
Arbitri: Alfi e Barletta.
Note. Superiorità numeriche: Prato 2 su 7 più 1 rigore fallito, Bogliasco 0 su 5 più 6 rigori di cui 3 segnati. Uscita per limite di falli: Giachi nel quarto tempo.