Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Neve e sgomberi nell’entroterra: 20 centimetri nelle valli Aveto e Stura, 35 ad Amborzasco fotogallery

Genova. Neve dall’alba, dopo una notte invece tranquilla e senza precipitazioni, in tutte le vallate del Genovesato e del Levante, dove sono in azione i mezzi spazzaneve della Città Metropolitana di Genova.

In particolare sta nevicando sulle valli Stura e Orba, dove sono stati fatti sgomberi nelle primissime ore del mattino per garantire il transito dei mezzi pubblici e dei pendolari, e i mezzi sono pronti a intervenire anche nelle zone in quota della Val Polcevera e della Valle Scrivia. Gli spazzaneve sono arrivati anche sulla strada provinciale del Monte Fasce, che oggi imbianca il panorama alle spalle di Genova, e in tutta la Val Trebbia dove la neve ha iniziato a cadere intorno alle 6.

Sgomberi anche in alta Fontanabuona, sulla strada del passo della Scoglina e in tutte le vallate del levante: su tutta la Val d’Aveto, dove ci sono 20 centimetri di neve a Santo Stefano e 35 ad Amborzasco, in Valle Sturla dove a seconda delle zone e delle quote ci sono dai 10 ai 20 centimetri di neve e gli sgomberi sono in corso anche sulle provinciali della Valmogliana che arriva al passo del Bocco e di Sopralacroce, in val Graveglia dove gli spazzaneve sono in azione sul tratto più alto della provinciale che sale al passo del Biscia, con un manto fra i 10 e i 15 centimetri, e in val Petronio sulle provinciali di Velva e di Cassego nel Comune di Castiglione Chiavarese.

Qualche problema di transito è segnalato sulle provinciali di Moneglia e del Facciù, che salgono da Moneglia al Bracco soprattutto per il traffico, molto più intenso del solito su queste strade montane per la chiusura delle gallerie verso Riva a causa dell’allerta meteo. La Città Metropolitana di Genova, subentrata alla Provincia, ha a disposizione complessivamente sul territorio 150 mezzi spazzaneve e spargisale – propri e dei privati convenzionati – con cento uomini della viabilità per gli interventi coordinati dello staff tecnico dell’ente.

Anche le scorte di sale da spargere sulle carreggiate come materiale antigelo sono adeguate: “gli approvvigionamenti nei nostri magazzini – dice Gianni Vassallo (consigliere metropolitano che ha ricevuto dal sindaco Marco Doria le deleghe alla viabilità e ai lavori pubblici) – garantiscono tutti gli interventi necessari in queste giornate. Raccomandiamo comunque la massima prudenza a chi si mette alla guida su tutte le strade dell’entroterra e di controllate preventivamente le dotazioni dei propri veicoli, a partire dallo stato dei pneumatici”.

Vassallo ricorda anche l’obbligo delle catene a bordo per tutto il periodo invernale. “E’ una misura – dice – assolutamente necessaria che in questi anni si è dimostrata importante nell’aumentare la sicurezza e non ostacolare, con veicoli senza catene fermi sulle carreggiate gli interventi degli spazzaneve e spargisale e gli eventuali passaggi dei mezzi di soccorso ed emergenza”.