Quantcast
Cronaca

Liguria, fra mezzo secolo un cittadino su tre sarà straniero

immigrati

Liguria. Fra mezzo secolo, precisamente nel 2065, un ligure su tre sarà di origine straniera. E’ la previsione dell’Istat emersa dal primo rapporto sull’immigrazione in Liguria a cura del Centro Studi Medì.

All’inizio del 2013 i cittadini stranieri residenti in Liguria erano 119.946 (45% uomini e 55% donne), il 7,7% sulla popolazione residente, erano 35.950 nel 2001, sono quasi quadruplicati nell’arco di un decennio.

Sono stati decisivi per il riequilibrio demografico della popolazione ligure che continua a invecchiare. I 2.136 nuovi nati stranieri nel 2012 in regione rappresentano il 18,4% delle nascite avvenute in Liguria. La crisi economica ha comportato un ridimensionamento di flussi migratori in entrata in Liguria passati dalle 12 mila unità del 2010 alle 9 mila del 2012. La tendenza alla stabilità e al radicamento degli immigrati è evidenziata dalla quota di permessi di soggiorno di lungo periodo concessi pari al 56,3% del totale.

Più informazioni