Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

In un anno oltre 1500 pazienti e 2 mila casi di epilessia: presentato il nuovo centro del sonno del San Martino

Genova. Circa 1500 pazienti con patologie del sonno trattati, di cui mille accessi solo nel 2014, 700 esami eseguiti. E più di 2000 i casi di epilessia. Sono questi alcuni numeri del centro di esplorazione funzionale del sonno e dell’epilessia dell’ospedale San Martino di Genova, che da oggi ha una nuova sede, nel padiglione specialità dell’Irccs San Martino-Ist (2° piano) che è stata presentata questa mattina alla presenza dell’assessore regionale alla salute Claudio Montaldo.

Il nuovo centro è intitolato a Franco Ferillo neurologo, pioniere della ricerca sul sonno e scienziato di fama internazionale. Dal 2012 il centro per l’epilessia del San Martino è uno dei pochi in Italia a essere riconosciuto come centro Lice (Lega italiana contro l’epilessia), l’unico in Liguria per gli adulti. Si occupa della diagnosi e cura e dello studio prechirurgico per pazienti farmaco resistenti.

“Gli ambulatori, prima dispersi, sono stati organizzati e coordinati – ha spiegato l’assessore Montaldo – e il personale medico, tecnico e infermieristico coinvolto, lavora come una vera squadra nell’interesse del singolo paziente, un team multidisciplinare che comprende le strutture di pneumologia, otorinolaringoiatria, odontostomatologia e chirurgia maxillo facciale, neurologia e fisiopatologia, chirurgia dell’obesità, endocrinologia, dietetica, il centro disturbi alimentari, la clinica cardiologica e quella diabetologica, la radiologia e l’anestesiologia”. I pazienti che accedono al centro sono quelli a cui, dopo visita clinica e gli accertamenti strumentali, viene diagnosticata una sindrome delle apnee ostruttive del sonno. Possono arrivare da strutture interne all’Irccs o da unità operative anche di altre regioni Italiane. Si tratta del primo percorso diagnostico terapeutico non oncologico del San Martino.

“Il principale problema di chi soffre di una malattia del sonno – spiega l’assessore regionale alla Salute Claudio Montaldo – è che si doveva attendere molto tempo prima di poter compiere tutti gli esami necessari. Ora c’è un’unica cartella clinica condivisa tra gli specialisti e anche il ticket è più contenuto. La nuova sede inoltre unifica la parte diagnostica e terapeutica, prima separate tra loro”.

L’epilessia è una patologia direttamente collegata ai problemi del sonno, da qui l’importanza di un unico centro. “Nel giugno 2015 – aggiunge Montaldo – Genova ospiterà il congresso nazionale della Lega italiana contro l’epilessia”.