Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

GenoVa Veloce, al via la conferenza programmatica del Pd. Terrile: “Partito ritrovi l’unità” fotogallery

A chiudere i lavori sarà la candidata alla presidenza della Regione Liguria Raffaella Paita

Genova. Sono 584 gli iscritti agli otto tavoli di lavoro di ‘GenoVa Veloce’, la conferenza programmatica del PD di Genova al Galata Museo del Mare. Ad aprire i lavori è stato Alessandro Terrile, segretario del Pd genovese. “Non dobbiamo avere paura delle divisioni durante e dopo le primarie – ha detto – perché il partito ci chiede unità”. “L’unità – ha spiegato – è necessaria anche alla luce dello straordinario risultato ottenuto dal Pd alle europee dello scorso anno che ci dà la grande responsabilità di metterci alla guida del cambiamento”.

“Una Genova veloce – ha aggiunto Terrile – significa che è necessario imprimere un’accelerazione alle nostre scelte. La Liguria per essere veloce ha bisogno di una Genova veloce, della spinta trainante di questa città”.

“Sono stufo dei giochi delle parti – è stato invece lo sfogo del sindaco di Genova Marco Doria – secondo cui chi occupa i ruoli istituzionali è colpevole di tutto, dallo spaccio di droga all’immigrazione, dalla disoccupazione alle frane, le istituzioni hanno la loro responsabilità, ma è il Paese tutto che ha una responsabilità”.

“Meno male – ha spiegato ancora – che la sala di oggi è piena, ma le sale piene non bastano, il grande problema che abbiamo davanti è recuperare credibilità alla politica, la moralità deve caratterizzare ogni scelta che si compie, la politica deve tornare a essere al servizio della collettività”.

Il Pd, ha detto il presidente della Liguria Claudio Burlando, deve essere un partito a forte vocazione “maggioritaria”. “Non dico un partito che faccia tutto da solo ma che non si può perdere in 10.000 conciliaboli perché il paese va veloce e non aspetta”.

A chiudere i lavori insieme alla candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Raffaella Paita sarà invece il vicesegretario nazionale del Pd e vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani.