Quantcast

Genova, le squadre delle parrocchie al Ferraris: a dare il calcio d’inizio monsignor Anselmi fotogallery

Genova. La Junior TIM Cup è tornata in campo sul manto erboso dello stadio Ferraris di Genova, dove le squadre degli oratori delle parrocchie San Bartolomeo della Ginestra (Chiavari) e Centro Storico di Genova si sono sfidate ieri nel pre-partita del derby Sampdoria-Genoa, che poi non si è svolto per via della pioggia.

Forti le emozioni per tutti i ragazzi che hanno potuto realizzare il sogno di giocare sotto lo sguardo dei propri beniamini sfidandosi in un’amichevole terminata con il punteggio di 6-1. A fare il tifo per loro a bordo campo, c’era anche il Vescovo Ausiliare di Genova, Mons. Nicolò Anselmi, che ha dato il calcio d’inizio alla sfida tra oratori. I piccoli protagonisti del pre-partita hanno poi accompagnato l’ingresso in campo dei giocatori di U.C. Sampdoria e Genoa C.F.C., dopo aver consegnato loro la fascia da capitano della Junior TIM Cup, testimone dei valori dello sport puro e leale che stanno alla base del vero fair play.

Per il terzo anno consecutivo la Serie A TIM ospita il torneo che segna l’alleanza tra il grande calcio professionistico e quello oratoriale. La Junior TIM Cup 2014/2015, torneo di calcio a 7 Under 14, promosso da Lega Serie A, TIM e CSI raggiunge tutte le 15 città in cui viene disputato massimo campionato. La fase finale del trofeo sarà disputata tra le migliori squadre vincitrici dei tornei regionali in occasione della finale TIM Cup 2015.