Quantcast
Cronaca

Genova, una gigante discarica abusiva al posto dei pascoli: terreno sequestrato e bloccati finanziamenti europei

Genova. Oltre 20 mila metri quadrati di superficie, sulla carta destinati a pascoli, sono stati sequestrati dai finanzieri genovesi nell’ambito dell’operazione denominata “Marabù”.

I militari si sono tra l’altro avvalsi del supporto fornito dalla componente aerea del Corpo, dopo aver scoperto rifiuti di vario genere, anche speciali, accumulati su una vasta area di un quartiere periferico di Genova, alle porte dell’abitato urbano. I proprietari e il conduttore del fondo, insieme ad altri tre soggetti che conferivano illecitamente i rifiuti, sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica per i reati di gestione di rifiuti non autorizzata.

Le ulteriori indagini svolte hanno anche consentito di scoprire che per i terreni erano stati stanziati circa 500 mila euro di contributi europei destinati allo sviluppo rurale della Liguria, di cui 50 mila già incassati dagli indagati. A seguito dell’indagine svolta dalle fiamme gialle genovesi, la restante parte del finanziamento è stata bloccata e sono inoltre scattate altre quattro denunce per truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche.

Contestualmente alle operazioni di sequestro della discarica abusiva, sono state eseguite diverse perquisizioni, che hanno consentito di rinvenire e sequestrare circa 8 mila litri di gasolio agevolato ad uso agricolo in realtà destinato a usi diversi da quelli previsti dalla legge. Per questi ulteriori reati, tre soggetti responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Genova.