Quantcast

Genoa bestia nera, Lazio superata di rigore. All’Olimpico finisce 0-1risultati

Genoa Vs Fiorentina

Più bestia nera di così non si può, ma il successo del Genoa contro la Lazio ha anche il sapore dolce dell’Europa. Ottava vittoria consecutiva contro i biancocelesti, questa volta all’Olimpico, e quota 32 punti in classifica, con la zona delle Coppe a sole tre lunghezze.

Decisivo Niang, decisivo Perotti. La svolta arriva infatti al 27′ proprio con loro: l’attaccante arriva solo davanti a Marchetti che lo stende. Rigore e rosso, mentre in porta va Berisha. Sul dischetto, invece, c’è Perotti che non sbaglia.

Prima la Lazio era andata vicina al vantaggio due volte: prima con una punizione di Biglia (parata di Perin e palo) e poi con Candreva. Al 13′ ci aveva pensato Niang a scaldare i guanti a Marchetti, sempre su punizione.

In vantaggio di uomini e risultati il Genoa gioca sul velluto e nel secondo tempo sfiora anche il raddoppio con Falque (due volte), lasciandosi però sorprendere da Mauri che sfiora il pareggio cogliendo il palo.

Si gioca in contropiede e il Genoa continua ad essere pericolosissimo, ma finisce così. Bella prova del Grifone e Gasperini che può esultare. “È una vittoria – ha detto il tecnico rossoblù a fine partita – che sa di liberazione per tutto quello che era successo: avevamo raccolto pochi punti, ma le prestazioni erano convincenti. Prestazione e risultato ci ridanno una classifica molto convincente”.

Più informazioni