Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ex ospedale psichiatrico di Quarto, Doria: “Grande polo pubblico sull’area, ma Arte è in ritardo” foto

Più informazioni su

Genova. Un grande polo pubblico con funzioni sanitarie, culturali e ricreative che, secondo il progetto del Comune, comprenderà una nuova cittadella della salute, una nuova biblioteca, verde pubblico attrezzato e nuovi spazi museali. Il tutto nell’area occupata dall’ex ospedale psichiatrico di Quarto.

Un progetto delineato nell’accordo di programma firmato nel novembre 2013 con Regione, Asl e Arte, ma che da oltre un anno rimane in attesa che Arte, l’Azienda regionale territoriale per l’edilizia, dia l’ok al progetto urbanistico operativo.

“Per iniziare gli interventi edilizi – ha spiegato il sindaco di Genova Marco Doria – ci serve il nuovo strumento urbanistico di Arte, c’è un certo ritardo, la sollecitiamo a fare presto”.

“Nell’ultimo anno abbiamo dialogato con i cittadini per riprogettare gli spazi pubblici dell’ex ospedale – sottolinea Doria – Abbiamo organizzato e supportato le iniziative culturali delle associazioni all’interno della struttura, ne stiamo portando avanti di nuove, scongiurato il rischio che venissero soppresse le funzioni pubbliche dell’area privatizzandola, chiediamo ad Arte di fare in modo che l’ex ospedale psichiatrico diventi un polo pubblico forte con spazi anche per i giovani”.