Quantcast
Cronaca

Esaote, sciopero a oltranza degli ‘esternalizzati’: “Ci chiedono superlavoro, noi vogliamo garanzie sul futuro”

esaote oms ratto corteo

Genova. Sciopero a oltranza dei cinquanta lavoratori di Esaote destinati ad essere ‘ceduti’ come ramo d’azienda ad Elemaster. Si tratta dei lavoratori impegnati nei reparti collaudo, magazzini e spedizioni. Lo ha deciso questa mattina l’assemblea dei lavoratori e non è escluso che anche altri reparti possano attuare una qualche forma di agitazione.

“Questa mattina l’azienda ci ha convocato – spiega Andrea Baucia rsu Fiom – per chiederci i turni dei reparti che andranno esternalizzati a causa di un carico eccezionale di macchine da consegnare. Gli abbiamo risposto che ci sentiamo umiliati da questo atteggiamento. Sono mesi che cerchiamo un incontro per entrare nel merito della discussione sulle esternalizzazioni e loro ci convocano solo per chiederci di comunicare i turni”.

“A fine anno di fronte a una situazione simile – precisa il sindacalista – abbiamo evitato un danno all’azienda in termini di fatturato, ma oggi non ci stiamo. Prima del superlavoro vogliamo garanzie per il futuro”.

Più informazioni