Quantcast
Cronaca

Emergenza freddo e neve, a Genova ampliato il sistema di accoglienza per i senzatetto

sopralluogo ospedale quarto

Il Comune di Genova, in collaborazione con enti e associazioni del privato sociale, organizza una rete di interventi e servizi per le persone senza dimora e in situazione di grave povertà. Questi interventi, attivi tutto l’anno, ricomprendono servizi di accoglienza diurna che rispondono a bisogni primari, come l’alimentazione, l’igiene personale  e degli indumenti, la sosta e il ristoro e interventi più strutturati di accoglienza residenziale notturna e di comunità differenziati e  articolati a seconda del progetto individuale di inclusione sociale delle persone accolte.

Nel periodo invernale, solitamente tra dicembre e marzo,  il sistema viene ampliato da ulteriori posti  di accoglienza;  alcuni permangono per tutti i 4 mesi ed altri che vengono attivati solo in situazioni di particolare disagio climatico di emergenza freddo. La struttura di emergenza freddo del piano inverno per le persone senza dimora si trova presso i locali di Quarto in  via maggio 6  (ex ospedale psichiatrico) ed è aperta da ieri, martedì 3 febbraio fino a martedì 10 febbraio. L’accesso è libero e la persona interessata potrà presentarsi all’ingresso del complesso di Quarto  dalle ore 20.30 alle ore 22.30.

Nelle giornate di allerta 1  per neve, inoltre, rimangono aperte le sale di aspetto delle stazioni di Brignole e Principe .