Quantcast
Cronaca

Dall’Albania all’Italia per prostituirsi: ragazze segregate, tre arresti a Genova

Prostituzione stradale

Il sogno di una vita migliore si era trasformato in un incubo senza fine. Accadeva a Genova, dove due uomini ed una donna sono stati arrestati dalla Procura in collaborazione con gli agenti dell’aliquota di polizia giudiziaria della Municipale nell’ambito di una maxi inchiesta sullo sfruttamento della prostituzione.

I tre facevano arrivare ragazze in Italia dall’Albania e le costringevano a prostituirsi.

Le indagini sono state coordinata dal sostituto procuratore Alberto Landolfi. I tre intascavano il denaro ottenuto delle ragazze che costringevano a prostituirsi e in caso di rifiuto le segregavano. In un caso ad una ragazza rimasta incinta avrebbero anche fatto pressioni per disfarsi del bambino.