Quantcast
Costa crociere

Costa Crociere, oggi vertice in Regione con tavoli separati per azienda e sindacati: presidio dei lavoratori

Corteo e assemblea pubblica dei lavoratori di Costa Crociere

Genova. Nuova giornata importante per i lavoratori di Costa Crociere. Per oggi pomeriggio, infatti, è fissato un vertice con l’assessore regionale al Lavoro Enrico Vesco, che ha convocato il tavolo istituzionale, così come era stato deciso una settimana fa in un summit a Roma con il ministro alle Infrastrutture Maurizio Lupi.

Si tratterà però di due tavoli separati: alle 17 la Regione incontrerà l’azienda insieme al presidente dell’autorità portuale Luigi Merlo e al Comune di Genova, mentre un’ora dopo verranno ascoltati i sindacati.

Sul tavolo ci sono i 161 trasferimenti di dipendenti che Costa Crociere vorrebbe spostare dal centro direzionale di Genova al nuovo centro di eccellenza ad Amburgo.

La scelta dei tavoli separati fa ovviamente infuriare sindacati e lavoratori, che hanno annunciato un presidio sotto la sede della Regione. “Non esiste che l’azienda continui a non volersi confrontare con noi se non per mettere sul tavolo dei numeri che non possiamo accettare”, hanno commentato i sindacati.

leggi anche
  • Economia
    Costa crociere, sindacati in attesa: “Bene impegno ministro, ma no ad esuberi né a trasferimenti”
    Corteo e assemblea pubblica dei lavoratori di Costa Crociere