Quantcast
Cronaca

Costa Crociere, su ipotesi trasferimento il ministro Lupi convoca incontro il 13 febbraio

Roma. Il ministro delle infrastrutture e dei trasporti Maurizio Lupi ha convocato per il prossimo 13 febbraio alle ore 11 presso la sede del ministero una riunione per affrontare le problematiche relative all’eventuale trasferimento di alcune attività (e relativo personale) di Costa Crociere da Genova ad Amburgo.

Lo si legge in una nota del Ministero. Alla riunione parteciperanno: il ceo di Costa Crociere Michael Thamm; il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando; il sindaco di Genova Marco Doria e il presidente dell’Autorità portuale di Genova Luigi Merlo. E’ stato invitato anche il ministro della Difesa, Roberta Pinotti.

I segretari liguri e genovese del Pd, Giovanni Lunardon e Alessandro Terrile, esprimono intanto “soddisfazione per l’intervento del Governo nella vicenda”.

“Consideriamo – spiegano – un segnale positivo che, come richiesto dalle organizzazioni sindacali e da Comune di Genova e Regione Liguria, l’azienda abbia derubricato a preavviso finalizzato ad aprire un confronto la comunicazione relativa al trasferimento del personale da Genova ad Amburgo. Il Partito Democratico ad ogni livello ribadisce la centralità di Genova nell’assetto decisionale di Costa Crociere, ed è impegnato a salvaguardare il mantenimento qui delle quattro divisioni operative e dei livelli occupazionali”.