Quantcast

Consulenza specifica e canali di assistenza dedicati: prosegue collaborazione tra Equitalia Nord e Ancot

equitalia

Prosegue la collaborazione tra Equitalia Nord e l’Ancot, l’Associazione Nazionale dei Consulenti Tributari. L’accordo siglato oggi a Milano permette di proseguire il dialogo già avviato attraverso lo sportello telematico dedicato, un canale che consente di migliorare e semplificare il rapporto con i contribuenti e con i professionisti che li assistono.

Gli iscritti alle sedi regionali Ancot di Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta e Veneto, potranno accedere allo sportello telematico attraverso il sito internet www.gruppoequitalia.it. Nell’area dedicata ad Associazioni e Ordini, i professionisti possono richiedere informazioni per conto dei propri assistiti e formulare quesiti in ordine a pratiche che non richiedano la produzione di documentazione in originale. Per situazioni di particolare complessità, Equitalia Nord provvede a fissare un incontro nel minor tempo possibile presso la sede più vicina.

Il protocollo d’intesa, che avrà una durata di due anni, è stato sottoscritto da Adelfio Moretti, direttore generale di Equitalia Nord e da Annamaria Longo per l’Ancot quale consigliere delegato alle relazioni con Equitalia.

L’accordo permette anche l’organizzazione di incontri formativi dedicati agli associati Ancot su tematiche legate all’attività di riscossione svolta da Equitalia.

“Il rinnovo del protocollo – dichiara Adelfio Moretti – conferma i risultati positivi finora raggiunti attraverso l’impegno messo in campo da Equitalia e da Ancot. L’accordo permette di proseguire nel percorso di collaborazione e ascolto intrapreso da Equitalia volto a migliorare i rapporti con i contribuenti”.

“L’Ancot – sottolinea Annamaria Longo – considera la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa con Equitalia Nord quale naturale consolidamento della collaborazione avviata, con ottimi risultati, due anni or sono. La semplificazione dei rapporti tra i Tributaristi ed Equitalia, non può che avere ricadute positive sui contribuenti, dando ai nostri associati la possibilità di prestare i loro servizi professionali in modo sempre più rapido ed efficiente”.

Più informazioni