Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Promozione A: Cogoleto a caccia dei tre punti col Serra Riccò risultati

Borzoli, Aldo Repetto subentra al dimissionario Varlani

Genova. La Carlin’s Boys, dopo aver perso la gara di domenica scorsa contro la Loanesi, è stata decimata dal giudice sportivo, che ha squalificato per 2 turni Cocito, Farsoni e Sturaro e per uno Capra, Iovine e Scalzi.

Sei giocatori non si regalano a nessuno, ma la rosa dei sanremesi è ricca di ottimi giocatori, per cui gli undici che scenderanno in campo sapranno di certo essere all’altezza del compito, che tuttavia è impegnativo, visto che il Legino arriva ai “Piani di Poma” deciso a stupire.

La Voltrese, reduce dal successo di Albissola, riceve un team (Albenga) che vuole capire meglio il suo stato di salute; chi vuole esprimere un pronostico, dovrà tener conto che Cardillo ha ripreso a segnare e che il fatto potrebbe spostare la bilancia dalla parte genovese.

Dopo le meritate luci della ribalta, la Loanesi deve tornare con i piedi ben saldi a terra… c’è il Campomorone, rilanciato da due vittorie consecutive, ad attendere al varco i rivieraschi, con l’intento di giocare loro un brutto scherzo; è indubbio che i rossoblu di Mottola sono attesi da un importante test di maturità.

Salvezza e lotta play off sono i temi dominanti del match tra Cogoleto e Serra Riccò; i granata del presidente Bianchi dovranno disputare una grande gara per mettere sotto una formazione che arriva al “Maggio” con l’obiettivo di far sua l’intera posta. Al campo l’ardua sentenza : sarà maggiore la fame dei granata o quella dei polceveraschi, oppure – alla fine – prevarrà il “primo non prenderle” ?

Ed ecco il settimo “cambio/panchina” del campionato. Aldo Repetto è il nuovo allenatore del Borzoli: subentra al dimissionario Varlani, che peraltro non lascia la società, diventandone a tempo pieno d.g., nonché responsabile tecnico del settore giovanile.

La “mission” del neo tecnico sarà ovviamente il salvataggio dei sestresi dalla retrocessione, impresa difficile, ma che non spaventa lo scafato tecnico genovese, ancorché debba iniziare l’avventura affrontando una big: l’Albissola.

I ceramisti sono reduci dalla sconfitta casalinga con la Voltrese, per cui la parola d’ordine in riva al Sansobbia è solo una sola : “vincere”, per riprendersi la considerazione generale di tutti, grazie all’ottimo campionato fin qui disputato.

La Rivarolese, dopo l’impresa di Arenzano, vuol ribadire col Taggia il suo buon stato di forma ed entrare nella griglia play off. Ci penserà il cannoniere Piovesan, con un goal che lo porterebbe in doppia cifra?

Match delicato, per il citato Arenzano, a Ceriale, con i ragazzi di Mambrin ripiombati in zona play out; Garetto e soci, al momento tranquilli, dovranno avere l’intelligenza di capire che la classifica è alquanto corta e che sarebbe un grave errore scendere in campo troppo rilassati.

E’ un Varazze che ha ritrovato il gioco, quello che, con la carica agonistica giusta, cercherà la vittoria col Bragno, mentre i valligiani, scendendo al mare, dovranno portarsi dietro quell’animus pugnandi che li anima in Val Bormida… servirà quello per lo sprint finale.