Quantcast

Calcio, Promozione B: vittoria esterna del Baiardo, il San Desiderio “mata” il Canalettorisultati

DSC 0141

Genova. Seconda consecutiva vittoria in trasferta della capolista Baiardo, che dopo i tre punti conquistati sette giorni fa sul terreno del Leivi, concede il bis, andando a vincere a Santo Stefano d’Aveto, grazie alle reti – segnate nei minuti finali – da Simonetta e Richter. Cosicché, i draghetti di mister Poggi portano a sei il vantaggio sul Canaletto, sconfitto (3-1) da un eccellente San Desiderio.

Tra gli uomini di mister Balducci, merita la citazione Antiga, autore di una doppietta, mentre gli spezzini di mister Rolla, a causa della sconfitta, vedono raddoppiato il distacco dalla capolista.

Come per il Baiardo, i minuti finali sono stati favorevoli al Lerici, che si è imposto sul terreno dell’Amicizia Lagaccio, che in settimana aveva sollevato dall’incarico mister Sciutto. Il 2-0 è stato fissato dalle reti di Esposito e Cuccolo. Grazie a questo successo, gli spezzini si portano al terzo posto, scavalcando il Real Valdivara, nell’occasione superato 1-0 dall’Ortonovo (goal di Cucurnia).

Al quinto posto della classifica, a quota 29 punti, troviamo un gruppetto di quattro squadre : Athletic, Tarros, Moconesi e Camogli Avegno.

L’Athletic Club di mister Mariani ha pareggiato 0-0 con la Tarros Sarzanese, mentre una bella “remuntada” permette al Moconesi d’avere la meglio sul Casarza Ligure, passato in vantaggio – al pronti via – con Cenderelli, ma poi raggiunto e superato dal team della Val Fontanabuona per merito di Oneto e Rugani.

Pirotecnico 3-3 tra Little Club Genoa e Camogli Avegno, che si dividono la posta e gli applausi per l’ottimo match disputato. I ragazzi di mister Giordano passano in vantaggio con Venturelli (nono centro stagionale), ma i “genoani” riescono a pareggiare con Grasso e sfruttando poi la superiorità numerica causata dell’espulsione di Di Somma, si portano in vantaggio con Monticone. Partita finita? Tutt’altro: il Camogli Avegno ribalta lo svantaggio con una doppietta di Bennati, ma a fine gara un siluro di Allegretti determina la definitiva parità.

Dopo la sconfitta subita dalla Tarros Sarzanese, il Don Bosco Spezia ritorna al successo, rifilando un poker di reti al Leivi; i salesiani, ancorché ultimi in classifica, non demordono ed i sei punti conquistati nelle ultime tre gare, dimostrano quanto sia alta la voglia di lottare sino alla fine del torneo, alla ricerca quantomeno dei play out.