Quantcast
Sport

Calcio, Promozione B: il Canaletto rosicchia due punti al Baiardo; il San Desiderio stende il Valdivararisultati

calcio

Genova. Deve sudare, il Baiardo ed alla fine accontentarsi di portare a casa un prezioso punto dal campo dell’Ortonovo, squadra a caccia di punti per l’obiettivo salvezza. Ci può stare, in fin dei conti, a volte risulta importante anche il solo muovere la classifica ed i draghetti di Guido Poggi hanno uno “score” di tutto rispetto (14 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte).

Non si è dunque fatto sfuggire l’occasione, il Canaletto che è andato a vincere sull’ostico campo dell’Amicizia Lagaccio, rosicchiando – in questo modo – due punti alla capolista, dalla quale è ora distanziato di 4 lunghezze. Tra gli spezzini da segnalare la doppietta di Pesare e la rete di Bianchino.

Non molla la presa, nemmeno il Lerici Castle, che spera ancora di potersi inserire nella lotta al vertice, essendo distanziato di cinque punti dal Baiardo, dopo essersi imposto sul terreno del Moconesi. Chi deve ringraziare ? Ovviamente il solito Conedera, autore di una doppietta, che vale oro quanto pesa.

Battuta d’arresto del Real Valdivara, che torna sconfitto dalla trasferta sul campo del San Desiderio (1-2). Merito degli uomini di Alessio Balducci, autori di una grande prova, che ha esaltato la numerosa torcida che li accompagna in tutte le partite. Le reti “Sande” portano le firme di Cotelessa ed Antiga, mentre gli spezzini hanno messo ancora il evidenza il giovane ed interessante Bakiaj.

Al quinto posto, in griglia play off, vince la Tarros Sarzanese, che si toglie lo sfizio d’espugnare il campo del Little Club Genoa per 1-0 (rete decisiva di Villa, dopo solo dodici minuti di gioco).

E’ stata una bella domenica, quella trascorsa dall’Athletic Club Liberi, che ha battuto il Leivi per 1-0, con un goal di Balestrino e che – sfruttando le concomitanti sconfitte di Camogli e Lagaccio, le ha scavalcate in classifica, insediandosi al sesto posto.

Dopo tre pareggi consecutivi, cade il Camogli Avegno, superato sul filo di lana da un rigore realizzato dal giocatore del Casarza, D’Amelio,

Il Val D’Aveto rientra dalla trasferta in terra spezzina, contro il Don Bosco, con tre punti importanti dentro allo zaino, bissando il successo di domenica scorsa, sempre in trasferta e anche in quel caso, sul terreno di un’avversaria diretta nella lotta per la salvezza, il Leivi; decisiva per gli “Yeti” la doppietta di Musante.