Quantcast
Girone del sabato

Calcio, Prima Categoria B: Corniglianese sempre più vicina alla Promozione; il Merlino riapre i giochi sul fondo classificarisultati

calcio

Genova. Il match clou, tra Corniglianese e Pegliese, termina sul risultato di 1-1, cosicché la capolista di mister Balbi ferma l’emorragia di risultati negativi e mantiene a debita distanza i rivali, che non sfruttano l’occasione di ridurre il distacco.

E dire che nel finale del primo tempo, i pegliesi si erano portati in vantaggio, grazie a Varone, ma l’illusione della vittoria è svanita col pareggio del bomber Vassallo, che ha segnato una rete che potrebbe essere determinante per la vittoria del campionato.

Vola invece il Bargagli, che comunque solo nel secondo tempo chiude la pratica Burlando, con una rete di Darietto ed una doppietta dello scatenato Pestarino; gli uomini di Cappanera si installano così al secondo posto della graduatoria ad otto punti dalla Corniglianese.

Il Marassi consolida la quarta posizione (che vale i play off) andando a vincere (2-0), ancorché in formazione rimaneggiata, sul terreno del San Lorenzo; decisiva la doppietta messa a segno da Costantino.

Il Rapid Nozarego fa suo il derby del Tigullio, andando a vincere, sul terreno del Macera, contro i padroni di casa della Ruentes e lo fa con un perentorio 4-1; per i ragazzi di Chiappara hanno segnato Ansaloni, Ambrosino (doppietta) ed il solito Neirotti, arrivato al 15° centro stagionale, ad una sola rete da Varone ed a due dal “pichichi” Vassallo. Per i ruentini ha segnato il goal della bandiera, all’ 86°, Rabaglio.

L’Anpi Casassa interrompe la striscia consecutiva di vittorie della Ronchese, costringendola al pari (1-1), con la rete del rosso-stellato Cocuzza (14° centro), cui ha risposto il valligiano Rossi.

Il pareggio lascia intatte le speranze di un piazzamento play off a entrambe le compagini, che hanno giocato un buon calcio sotto una pioggia fittissima.

Importante vittoria esterna del Cella (2-0), al secondo successo di fila, che inguaia il Pieve LIgure, ora penultimo in classifica col Burlando (con 16 punti, solo uno in più del Merlino), che andando a vincere per 3-1 in casa dell’Agv, ha riaperto i giochi – in coda alla classifica – per evitare l’ultimo posto, quello che comporta la retrocessione diretta in Seconda categoria.

La Praese vince lo scontro salvezza con la Rossiglionese, trafitta tre volte (ad uno) nella disputa giocata nell’impianto casalingo del “G.B. Ferrando”.

Parte forte la Praese, che dopo dieci minuti di gioco trova la via della rete con Degl’Innocenti; la Rossiglionese non ci sta e al 30° arriva il pareggio, segnato dal sempre verde Patrone. Caffieri e compagni chiudono la gara nella seconda frazione di gioco, con le reti del centrale difensivo, l’ottimo Trovato e con il centravanti Fravega, ritornato al goal che gli mancava da qualche giornata.