Quantcast
Economia

Bolkestein e canoni demaniali, ore di attesa per i balneari: il giorno del vertice a Roma

Spiaggia, stabilimento balneare, mare

Liguria. Oggi potrebbe essere il giorno della svolta per i balneari. Gabriele Cascino, assessore al Demanio della Regione Liguria, capofila del comparto nell’ambito della Conferenza delle Regioni, è a Roma per l’incontro al Ministero dell’Economia e Finanze dal sottosegretario Pier paolo Baretta con delega al Demanio.

“Il vertice dovrebbe servire a condividere l’annunciato intervento del governo, attraverso una legge-quadro, non solo per superare la Bolkestein nella parte turistica e balneare che nel 2020 imporrà l’asta delle concessioni, ma per avviare una vera e propria riforma dell’intero sistema dei canoni demaniali”, ha dichiarato l’assessore regionale.

Intanto, ieri durante gli stati generali a Imperia, i balneari liguri hanno consegnato a Cascino un documento con proposte scritte da presentare a Baretta. Le Associazioni di categoria hanno inoltre richiesto all’assessore, in qualità di capofila delle regioni per il Demanio Marittimo, di riportare al Governo la necessità di una ferma difesa in sede di Corte di Giustizia Europea, della legge dello Stato che proroga la durata delle concessioni demaniali fino al 2020.

In queste ore, quindi, l’attesa è molto alta e i balneari sperano di ricevere finalmente notizie positive.