Quantcast
Sport

Basket: nuova trasferta per l’aLmore Genova, a caccia di punti pesanti a Cremarisultati

AlMore Genova Vs Mercede Alghero

Genova. Nuova insidiosa trasferta per l’aLmore Genova, in campo domenica 15 febbraio alle ore 18 a Crema, contro la locale formazione che finora in poule Promozione per la Serie A1 ha avuto un cammino sovrapponibile a quello delle ragazze di coach Grandi: vittoria contro Vicenza (le lombarde in casa, le rosanero in trasferta) e sconfitta più che onorevole con le due formazioni favorite (Crema a Castel San Pietro e l’aLmore in casa con Torino).

Entrambe quindi si trovano a 2 punti ed ovviamente confidano di fare bottino pieno: domani è in programma il big match tra Torino e Castel San Pietro, entrambe a quota 4 punti, con l’opportunità, ghiotta, di affiancare al secondo posto la perdente.

La formazione genovese rimane peraltro con i piedi ben piantati a terra: la brillante vittoria ottenuta a Vicenza alimenta, comprensibilmente, un sano ottimismo pur nella consapevolezza di un organico abbastanza limitato nelle sue possibilità di rotazione.

Il consulto di giovedì cui si è sottoposta Alessandra Visconti ha fatto riscontrare sensibili miglioramenti e la giocatrice può iniziare il lavoro di rieducazione muscolare, che comunque richiederà non meno di altre quattro settimane per consentire alla cestista di rimettersi, sia pure parzialmente, a disposizione di Grandi.

La squadra deve quindi far conto su sacrificio e spirito di adattamento di diverse giocatrici, costrette a ruotare in ruoli non abituali: un mix che a Vicenza ha funzionato alla perfezione.

La compagine avversaria può contare su un roster ampiamente collaudato nelle ultime stagioni, in cui si distinguono Capoferri e Caccialanza (esterne con oltre 12 punti/partita, con percentuali da tre addirittura migliori delle percentuali da due), il pivot Cerri (molto presente a rimbalzo), la guardia Rizzi, il play Conti, le ali Picotti e Zagni, giocatrici che compongono un vero e proprio “nucleo storico”, cui sono state affiancate la giovane lunga Minali ed Alice Mandelli, lo scorso anno in Serie A3 a Savona.

L’allenatore Grandi è risoluto. “Noi vogliamo vincere per regalarci una grande settimana – dichiara -. Il nostro obiettivo è affrontare Castel San Pietro avendo la chance di superarla in classifica. Le bolognesi affrontano infatti Torino, e noi dobbiamo approfittare del fatto che una delle due che ci precedono perderà. La partita di Crema è lo snodo stagionale per le nostre ambizioni, e ci arriviamo al termine di una settimana di lavoro meticoloso intenso e di qualità. Il gruppo è più che mai compatto e mentalizzato sul ‘cosa fare’ e ‘come farlo’”.