Quantcast
Sport

Basket, il Cus Genova allontana la malasorte: Moncalieri battuto con carattere e concentrazionerisultati

Cus Genova Basket

Genova. Torna alla vittoria il Cus Genova in quel di Moncalieri, confermandosi, se ce ne fosse stato bisogno, squadra da trasferta (5 vinte e 5 perse il record lontano dal PalaCus, solamente 3-6 quello sul parquet di casa) e dando un grosso calcio alle sfortune che si stavano materializzando nell’ultimo periodo.

La trasferta non era iniziata sotto i migliori auspici già dall’allenamento del venerdì, dove ad una squadra rincuorata dal via libera dato dallo staff medico al normale utilizzo di Dufour, arrivava la doccia fredda che lo stesso giocatore cussino si era dovuto recare al pronto soccorso per i postumi di un tamponamento subito mente si recava in palestra. Niente di grave fortunatamente, ma rientro rinviato a sabato prossimo e Cus che si presenta a Moncalieri con soli nove giocatori a referto.

La scelta tattica dello staff tecnico per ovviare alla mancanza di centimetri e chili nei confronti dei giovani torinesi è quella di mischiare le carte in difesa, cambiando sui blocchi e sui pick and roll, in modo da mantenere alta la pressione e provare a mettere qualche sassolino nell’attacco dei gialloblù di casa.

I risultati arrivano e il primo quarto non è la solita mattanza che vede protagonista in negativo i biancorossi ma trova una squadra dura e concentrata che, probabilmente galvanizzata dalla difesa, fornisce anche scampoli di bel gioco con una discreta circolazione di palla e una ritrovata voglia di cercare il compagno più smarcato.

E’ così che dopo 5 minuti una tripla di Angelo Bedini fissa il parziale sul 3-10, obbligando coach Ciaboco al time-out. Moncalieri prova a rientrare con le iniziative di Rauti ma il time-out chiesto questa volta dal Cus rimette le cose a posto in difesa e un canestro di Meroni fissa il punteggio sul 12-17 con cui si va al primo mini riposo.

All’inizio del secondo periodo Moncalieri torna fino a -1 (18-19 al 12°) con una tripla di Pichi, colpevolmente dimenticato su un cambio difensivo, e un’altra iniziativa di Rauti in palleggio arresto e tiro. Genova è brava a non scomporsi e a trovare risorse dalla panchina: 7 punti in fila di Capecchi riportano il punteggio sul 18-26 prima che la guardia ospite sia costretta al cambio dopo un fallo tecnico per simulazione che francamente ha lasciato tutti perplessi. Il Cus Genova però sembra aver trovato il bandolo e il divario sale fino al +9 con la tripla di Fabio Bedini (24-33 al 18°), fino ad arrivare alla doppia cifra poco dopo sul canestro di Bigoni (26-37 al 19°).

Terzo e quarto periodo scivolano via senza ulteriori break o sofferenze da parte del Cus, che riesce a mantenere un cuscinetto di una decina di punti di vantaggio compensando con un’ottima prestazione difensiva i momenti, rari, di black out in attacco.

Si chiude con la vittoria dopo quattro sconfitte consecutive e con la gioia per una prestazione finalmente concentrata, dura ed intensa per 40 minuti, sfruttando al meglio le caratteristiche dei giocatori e imponendo la propria pallacanestro.

In casa genovese ci si auspica che questa prova possa rappresentare un nuovo inizio per disputare al meglio le ultime sette giornate di campionato.

Il tabellino:
ZeroUno Moncalieri – Cus Genova 59-71
(Parziali: 12-17; 28-37; 44-54)
ZeroUno Moncalieri: Fiore 3 (1/6, 0/1), Facchino 2 (0/2, 0/3), Comollo, Agbogan 15 (2/8, 1/5), Pichi 11 (1/5, 3/5), Di Bonaventura 8 (2/5, 0/3), Trovato 3 (1/7 da due), Rauti 17 (5/10, 1/4), Conte, Tomatis. All. Ciaboco.
Tiri liberi: 20/24. Rimbalzi: 40 (Trovato 12). Assist: 7 (Agbogan 3).
CUS Genova: Macrì 3 (1/3, 0/1), Bestagno 6 (2/2, 0/2), Bigoni 14 (7/10, 0/2), Baiardo 9 (1/5, 2/4), Mangione 7 (0/6, 1/2), A. Bedini 16 (3/5, 2/4), Capecchi 7 (2/3, 1/2), Meroni 6 (2/5 da due), F. Bedini 3 (0/1, 1/1). All. Maestri – Pansolin – Toselli.
Tiri da due: 18/40. Tiri da tre: 7/18. Tiri liberi: 14/24. Rimbalzi: 35 (Mangione 8). Assist: 8 (Macrì 4). Recuperi: 3 (Macrì 2).
Arbitri: Grillo (Venaria Reale) e Danese (Moncalieri)
Note. Usciti per cinque falli: nessuno. Fallo tecnico a Capecchi (12°, 17-19) e a A. Bedini (31°, 44-54)

Nella foto: un attacco del Cus Genova nel quarto periodo di gioco.