Quantcast
Economia

Balneari, incontro positivo a Roma: tavolo di confronto Governo-Regioni

Protesta balneari genova

Liguria. Spiragli di luce per i balneari liguri con la Regione che registra la “massima disponibilità del governo ad ascoltare e a condividere con le Regioni e i Comuni un testo di disegno di legge che riformi tutto il comparto demaniale per quanto riguarda canoni e concessioni, linee demaniali, ormeggi, cantieristica e, in particolare, quelle degli stabilimenti balneari che rischiano l’applicazione della Bolkestein, la direttiva Ue che nel 2020 imporrà le aste”.

E’ quanto è emerso, al Ministero dell’Economia e Finanze, nell’incontro di Gabriele Cascino, assessore della Regione Liguria e capofila del comparto demanio nella Conferenza delle Regioni, con il sottosegretario con delega al Demanio Pier Paolo Baretta.

Il governo, appena sarà nominato il nuovo ministro per gli Affari Regionali, dopo le dimissioni di Maria Carmela Lanzetta, costituirà un tavolo di confronto con le Regioni e Anci.

L’obiettivo è una legge-quadro che dovrà servire ad avviare in tempi brevi una vera e propria riforma dell’intero sistema dei canoni demaniali. Cascino ha espresso soddisfazione per l’esito dell’incontro.