Quantcast
Economia

Artigiani liguri in top class, 5 nuove categorie: la Borsa diventa un laboratorio

Palazzo della Borsa in via XX Settembre a Genova

Genova. Riflettori accesi, mercoledì 18 febbraio 2015, dalle 11 alle 15, al Palazzo della Borsa, sulle cinque nuove categorie di artigianato ligure di classe superiore certificate dal marchio “Artigiani in Liguria” che riconosce e promuove le lavorazioni di qualità del settore.

L’iniziativa è promossa dall’assessore allo Sviluppo economico della Regione Liguria, Renzo Guccinelli, insieme con la Commissione Regionale per l’Artigianato, in collaborazione con il Sistema camerale ligure, Cna Liguria e Confartigianato Liguria. Le cinque new-entry sono: gelateria, panificazione, pasta fresca, arte orafa, restauro artigianale e si aggiungono alle dieci categorie degli “Artigiani liguri di classe superiore” di cui fanno già parte il vetro, la ceramica, lecomposizioni floreali, l’ardesia della Val Fontanabuona, il cioccolato, il ferro battuto e altri metalli, la filigrana di Campo Ligure, i velluti di Zoagli, i damaschi di Lorsica, la sedia di Chiavari.

Per la prima volta il Palazzo della Borsa si trasformerà in un grande laboratorio artigianale, una fucina di attrezzi, di mestieri ed arte, dove si mescoleranno suoni, aromi, creazioni artistiche. Gli “Artigiani In Liguria” delle nuove cinque lavorazioni saranno all’opera con dimostrazioni dal vivo e degustazioni per mostrare la loro creatività e la loro sapiente abilità di classe superiore.

Un percorso emozionale tra cibo e design, che darà anche l’opportunità agli ospiti di cimentarsi manualmente con le farine del pane e le sfoglie di pasta, la panna, il latte ed il gelato, i pennelli e i colori, le gemme preziose. Alla Borsa saranno presentati i cinque video clip dedicati alle nuove lavorazioni e il portale web www.artigianiliguria.it, totalmente rinnovato.