Quantcast

Aco Liguria alla Bit di Milano

Angelo Siclari (ACO Liguria) e Alessandro Marcelli (ASSONAT)

Santa Margherita. Molto interessante e proficua di nuove conoscenze la giornata che l’Associazione Concessionari Ormeggi della Liguria – A.C.O. – ha trascorso a Milano alla Fiera Internazionale del Turismo. “Partecipare a questi eventi ci permette di capire meglio e soprattutto migliorarci nel campo dell’erogazione dei servizi portuali abbinati alla politica turistica del nostro splendido Golfo del Tigullio – spiega Angelo Siclari – Le nostre attività imprenditoriali ( A.C.O. Liguria rappresenta circa 40 imprese che svolgono attività tra Moneglia e Camogli ) rappresentano un’importante volano turistico e di riflesso anche lavorativo, di conseguenza devono essere parte integrante in qualsiasi progetto di sviluppo turistico”.

Un particolare ringraziamento ad ASSONAT, l’Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici, nata nel 1982, senza scopo di lucro, con l’obiettivo di tutelare gli interessi delle Aziende che si occupano della costruzione o della gestione degli Approdi Turistici Italiani, che conta oggi nella sua lista associati, in costante crescita, decine di rinomati porti turistici italiani lungo tutte le coste della penisola, a cui A.C.O. Liguria ha aderito a partire dal 2015. “In particolare ad Alessandro Marcelli, Coordinatore nazionale e vero pilastro dell’Associazione che ha messo a disposizione di A.C.O. Liguria la propria postazione all’interno del Padiglione fieristico – prosegue Siclari – Importanti confronti si sono avuti con molti manager di porti turistici della Toscani, della Sardegna, con il Presidente del Distretto Produttivo della Nautica da Diporto in Puglia, Giuseppe Danese”.