Quantcast
Sport

Vela: tris Yacht Club Italiano nel week end di apertura del Primazona Winter Contest

Primazona Winter Contest

Genova. Va in archivio sotto il segno dello Yacht Club Italiano il primo week end del 15° Primazona Winter Contest, organizzato dai circoli velici genovesi con il coordinamento della I-Zona Fiv.

Ieri, sabato, il mare molto grosso (scavalcava la diga foranea) e il vento forte, in parte da libeccio ed in parte da scirocco, non hanno consentito lo svolgimento delle prove previsto.

In compenso la mattina di oggi ha regalato condizioni meteo favorevoli alle regate, con vento da 110-120° di 12-14 nodi, poi salito a 14 nodi nella seconda prova, con mare relativamente calmo. Per la terza prova il vento è ruotato a 120-150°, scemando poi a 4-6 nodi nel finire.

Nel complesso tre prove combattute e vivaci che, tra i 420, la classe più numerosa, vede vincere l’equipaggio dello YC Italiano composto da Mattia Panigoni e Riccardo Mirra (1,1,2); a un solo punto di distacco Andrea Totis e Marco Zanni (LNI Mandello del Lario con 2,2,1). Più distaccati Michele Cutaia e Federico Porta (LNI Genova Sestri Ponente con 6,4,4). Quarti Francesco Ghio ed Eugenio Rossi (LNI Genova Sestri Ponente) e quinto un equipaggio misto: Marta Garrone al timone e Niccolò Corna a prua (CV Bellano), mentre il primo equipaggio femminile, sesto in overall, è composto da Carola Castagna e Carlotta Liberini (LNI Mandello del Lario con 7,7,8).

Nella classe olimpica 470 trionfano, con tre primi posti, Matteo Capurro e Matteo Puppo (YC Italiano), lasciandosi indietro Emanuele ed Enzio Savoini (LNI Genova con 2,2,4) e Benedetta Di Salle e Alessandra Dubbini (YC Italiano), primo equipaggio femminile.

Sul podio della classe D-One, protagonista di due prove molto intense, tre timonieri dello YC Italiano: nell’ordine Michele Mennuti (1,3), Camillo Colombo (3,2) e Riccardo Pontremoli (4,4), bravi nel tenere a bada gli atleti ungheresi arrivati dal Lago Balaton con serie intenzioni e capacità di vincere.

Organizzazione come sempre impeccabile, sia a terra che in mare, con festosa premiazione nel salone della Scuola di mare “Beppe Croce” dello Yacht Club Italiano. Con l’occasione, la presidente regionale Luisa Franza premia anche i vincitori del Campionato Zonale 2014 della classe 420, Edoardo Ferraro e Francesco Orlando in forza allo YC Sanremo. Barche, gommoni e carrelli ospitati nei piazzali dello YC Italiano al porticciolo Duca degli Abruzzi, un vero e proprio stadio del mare a pochi passi dal centro città.

Prossimo appuntamento sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio per vedere regatare, davanti al Lido di Albaro, gli Optimist, barca di iniziazione alla vela, e al 14 e 15 febbraio quando sarà la volta dei Laser, barca olimpica.

Clicca qui per vedere la classifica 420.

Clicca qui per vedere la classifica 470.

Clicca qui per vedere la classifica D-One.