Quantcast

Troppe feste per la Sampdoria, la Befana porta solo carbone: con la Lazio finisce 3-0risultati

Sampdoria, Sinisa Mihajlovic

Carbone per la Sampdoria al rientro in campionato dopo la sosta natalizia. La Lazio domina e vince 3-0 con Felipe Anderson mattatore assoluto. Senza Gabbiadini, Mihajlovic rispolvera il 4-3-1-2 con Soriano alle spalle del duo Okaka-Eder. Viviano per Romero, Cacciatore per l’acciaccato De Silvestri e Regini a fare le veci di Mesbah sono le altre novità.

Ma la squadra non gira e riesce solo un paio di volte a innescare Okaka ed Eder. Bastano così due lampi di Felipe Anderson: prima si invola sulla sinistra e offre un assist al bacio a Parolo (38′), poi tre minuti dopo decide di fare tutto da solo, prende la palla e con una staffilata da 25 metri trafigge Viviano.

La ripresa inizia com’era terminato il primo tempo: ancora Felipe Anderson che salta due difensori in dribbling e conclude con palla deviata in corner. Al 66′ ancora lui che salta tre doriani, arriva su fondo e mette al centro per Djordjevic che a porta vuota segna il 3-0.

Finisce qui. Mihajlovic furioso e Samp da rivedere, mentre sono stati cancellati i due giorni di riposo previsti in caso di vittoria. Per i blucerchiati inizia un periodo di superlavoro.

Più informazioni