Quantcast
Cronaca

Santa Margherita, Regione cofinanzia messa in sicurezza scuola media V.G. Rossi e riqualificazione Villa le Rondini

regione liguria

Santa Margherita. Destinati dalla Regione Liguria 500 mila euro per la messa in sicurezza dell’ultimo piano della scuola media V.G. Rossi e la riqualificazione di Villa le Rondini, attraverso il bando regionale “Programma rigenerazione urbana, Ers e valorizzazione del patrimonio pubblico” promosso dall’assessore alle politiche abitative Giovanni Boitano.

Il progetto – presentato dal vicesindaco Emanuele Cozzio e dall’Area 3 Servizi alla Persona del Comune, unitamente all’assessore all’istruzione scolastica Beatrice Tassara, all’assessore ai lavori pubblici Linda Peruggi e all’ufficio tecnico dell’Area 4 – prevede la creazione di un nuovo centro d’inclusione sociale da realizzare presso Villa Le Rondini, in via Dogali, nei cui locali si trova la sede della Filarmonica C. Colombo nonché i lavori di messa in sicurezza per l’ottenimento del certificato d’idoneità alle norme antincendio del quinto piano del complesso scolastico V.G. Rossi da destinare come nuova sede della Filarmonica stessa.

“Siamo riusciti ad ottenere la quota massima del finanziamento regionale – spiega Emanuele Cozzio – grazie anche alla celerità e precisione degli uffici comunali che si sono attivati subito e in poco tempo per redigere i progetti e partecipare al bando. Con questo intervento riusciamo, finalmente, a mettere in sicurezza il quinto piano della scuola media V.G. Rossi, da tempo inutilizzato, nonché ad aumentare l’offerta abitativa verso i soggetti più deboli”.

“Spostare la Filarmonica C. Colombo al quinto piano della scuola media V.G. Rossi ci sembra un provvedimento naturale per poter far lavorare in sinergia l’istituto scolastico, che è ad indirizzo musicale, con lo storico sodalizio cittadino. Si verrà a creare un polo artistico-didattico unico nel comprensorio”, prosegue l’assessore Beatrice Tassara.

“Poter mettere a disposizione locali spaziosi, luminosi e modernizzati in centro città sarà il primo riconoscimento dell’amministrazione per il 140° anniversario dalla fondazione della Filarmonica, eccellenza musicale cittadina apprezzata da tutti – conclude il sindaco Paolo Donadoni, aggiungendo – nel contempo prosegue la riqualificazione abitativa dell’area di via Dogali con un nuovo intervento di elevato valore sociale”.