Quantcast
Cronaca

Saldi, una Befana ‘ricca’ per i commercianti di Genova e del Levante: +10% rispetto all’anno scorso

saldi invernali

Genova. “Con il ponte della Befana si è conclusa anche la prima fase dei saldi, quella con maggior fermento, ed il risultato è positivo come ci aspettavamo”. E’ il commento di Enrico Malvasi, presidente provinciale di Fismo Confesercenti, dopo i primo ‘ponte’ dei saldi che sono cominciati il 3 gennaio. “Gli affari sono aumentati di circa il 10% rispetto all’anno scorso, i clienti hanno comprato ciò di cui avevano bisogno e anche le riviere hanno lavorato, quindi l’anticipo della data ha dato i risultati sperati. Con la giornata di oggi siamo entrati nella seconda fase, caratterizzata dal rientro in città dei vacanzieri, e anche da questo punto di vista la prima sensazione è quella di una buona propensione alla spesa, sia pure mirata».

E che le cose siano andate bene anche nelle riviere lo conferma Enrico Castagnone, coordinatore di Confesercenti Rapallo: “La partenza anticipata per noi è stata di grande aiuto perché ci ha permesso di contare sulla presenza dei turisti, e in questi giorni abbiamo visto davvero tanta gente sia per strada che nei negozi, merito anche del bel tempo. Chiaramente, come è normale, hanno lavorato di più i negozi del centro, ma l’importante è che, grazie ai saldi, siamo riusciti ad uscire con il segno positivo dal periodo natalizio”.