Quantcast
Sport

Rugby, Serie A: il Cus Genova di scena a Firenze

Sitav Rugby Lyons Piacenza vs Cus Genova Rugby

Genova. Dopo la rinfrancante e convincente vittoria di domenica scorsa con il Cus Torino, i ragazzi di Stefano Bordon e John Akurangi sono chiamati a ripetersi. Perché nel primo turno della poule salvezza hanno messo in mostra tutte quelle doti che gli si riconoscono, ma che a volte restano nascoste: la capacità di soffrire e resistere in mischia chiusa, la capacità di giocare al largo in maniera sempre incisiva, la capacità di difendere con ordine e efficacia, la capacità di impegnare al massimo gli avversari nei punti di incontro.

Ma soprattutto hanno mostrato di avere convinzione nei propri mezzi, punto, questo, su cui ha puntato sempre forte Bordon, che sa di avere una squadra che ha ancora ampi margini di miglioramento. E col Firenze 1931 dovrà mostrare di continuare sulla strada così bene imboccata.

Nessuno pensa che sarà una partita facile, perché i fiorentini sono sempre stati un avversario duro e difficile da battere, soprattutto in casa loro. Gli uomini di Andrea De Rossi, nel primo turno, hanno perso in trasferta col Cus Perugia, e hanno voglia di recuperare subito la sconfitta. Ma anche il Cus Genova ha voglia di continuare a vincere, perché quella è una fame che non si sazia mai.

Il tecnico biancorosso dovrà fare a meno di Gigio Serpico, vittima di una botta alla cresta iliaca domenica scorsa, e di Josh Fisiihai, che deve recuperare da un vecchio infortunio alla spalla, e che, comunque, era assente anche nel turno precedente.

La formazione sarà per buona parte quella vittoriosa col Cus Torino, ma due piccolo aggiustamenti si vedranno, per sfruttare al meglio le caratteristiche di tutti i giocatori a disposizione di Bordon. Nella lista dei convocati due novità rispetto a domenica scorsa: Ciranni e Gerli.

Ecco la lista completa: Alberghini, Avignone, Barry, Bertirotti, Borzone, Cadeddu, Casaleggio, Castle, Cattaneo, Cipriani, Ciranni, D’Amico, Del Terra, Dell’Anno, Garaventa, Gerli, Gregorio, Imperiale F., Imperiale P., Maccari, Pallaro, Salerno, Sandri.